x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
articolo

UNICEF e Brosway: per San Valentino due bracciali contro la malnutrizione infantile

2' di lettura
210

di Danilo Monterubbianesi

fermo@vivere.it


Un gesto importante, per un amore vicino e una sofferenza lontana. Prosegue la collaborazione tra Brosway e UNICEF Italia: donati dall’azienda 1000 bracciali esclusivi, in due differenti modelli, disponibili sul sito dell’UNICEF e i cui proventi andranno interamente a beneficio dei programmi attivi nel contrasto alla malnutrizione infantile. «San Valentino assume tutto un altro spessore» dalle parole della presidente regionale UNICEF Mirella Mazzarini, «il bracciale simboleggia un legame forte, l’amore, anche per un bambino lontano».

«Il bambino non è un numero – continua Mazzarini – ma sui numeri facciamo la storia dei bambini: il fondo UNICEF oggi ci permette di identificare dei dati, attraverso i quali riusciamo a renderci conto della situazione in cui viviamo e di quanti bambini possiamo salvare». Tra questi dati ci sono numeri che risuonano più forti di altri, come spiega il portavoce nazionale di UNICEF Andrea Iacomini: «Sono 150 milioni i bambini colpiti oggi da malnutrizione cronica, il 22% globalmente. Ho avuto la fortuna di viaggiare e di osservare questa realtà con i miei occhi in varie parti del mondo: un bambino malnutrito, oltre alla sofferenza lampante, non riesce neanche a piangere, non riesce a giocare». «Una storia del genere ormai non fa più notizia – spiega sempre Iacomini – servono campagne come questa in cui si spiega l’importanza delle cure e del lavoro per affrontare il problema».

«Sono orgogliosa in quanto montegiorgese di un progetto così grande che coinvolge un’eccellenza del nostro territorio come Brosway e l’UNICEF nazionale» dice Marina Vita, presidente UNICEF per la Provincia di Fermo. «È nato tutto in modo spontaneo: con il presidente Belleggia ci conosciamo da molti anni, e non ha esitato un attimo ad accogliere la nostra proposta. Tutti i bracciali sono stati donati da Brosway all’UNICEF, e tutto il ricavato andrà a sostegno dei programmi contro la malnutrizione nel mondo. Quest’anno abbiamo dimostrato che non si è trattato di un’iniziativa “spot”, bensì di un rapporto continuativo; una collaborazione che riproporremo anche in occasione della Festa della Mamma»


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.




Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2024 alle 19:27 sul giornale del 02 febbraio 2024 - 210 letture






qrcode