x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fermo: formazione nelle scuole con la Protezione civile

4' di lettura
78
da Comune di Fermo
www.fermo.net

Cultura della Protezione Civile, formazione, informazione. I principi ispiratori degli incontri periodici che il Gruppo Comunale di Protezione Civile organizza nelle scuole della città e del territorio provinciale che hanno caratterizzato il 2023 e che sono già ripresi con l’inizio del nuovo anno.

Una progettualità che avviene nel solco della tradizione formativa attivata da anni e che mira a diffondere nelle giovani generazioni la cultura della prevenzione e le basi conoscitive minime su questa particolare fetta di mondo del volontariato.

Questa mattina incontro all’Itis Montani con gli alunni di alcune classi prime che hanno accolto con piacere e ascoltato con interesse i volontari del Gruppo Comunale presentare loro una realtà come la Protezione Civile e il suo ambito di intervento, ruoli e funzioni. Presenti il coordinatore Fabrizio Tacchetti, l’arch. Marco Macchini, l’ing. Franco Anselmi, Pierfilippo Ortenzi, Benedetta Recchioni, Federica De Minicis e Pasquale Mandolesi del gruppo cinofilo di Petritoli.

Nei mesi scorsi gli incontri con le stesse modalità sono avvenuti anche in altre scuole: prima all’Itet “Carducci-Galilei”. La comunicazione ai futuri geometri, con i volontari Macchini, Anselmi, Ortenzi ed Elisa Codoni, ha riguardato principalmente la descrizione delle attività di protezione civile, con richiami alla struttura organizzativa nazionale e al concetto di volontariato. Trattandosi di studenti di un istituto tecnico, i volontari del gruppo comunale di Protezione civile di Fermo hanno mostrato e illustrato le immagini delle zone terremotate, con alcune considerazioni sul ruolo e sull’attività del geometra nelle situazioni di emergenza.

Il secondo incontro è avvenuto sempre all’Istituto Tecnico Montani, per il primo degli incontri che hanno rappresentato una sorta di collaborazione attivata con l’istituto scolastico fermano. All’incontro erano presenti quattro classi del biennio (di indirizzo Meccanica e Trasporti e logistica), che si sono confrontati anche con il dirigente del Comune di Fermo, Alessandro Paccapelo, il Responsabile operativo comunale Lorenzo Paniccià, il coordinatore Fabrizio Tacchetti e i volontari Federica De Minicis e Benedetta Recchioni. Anche in questo caso, l’incontro è iniziato con una presentazione generale dell’attività Protezione civile. L’intervento ha toccato diversi aspetti: dagli organi che compongono il sistema di Protezione civile agli ambiti che possono essere ricoperti dai volontari, fino ai metodi di comunicazione alla popolazione in caso di emergenza.

Un incontro in cui si è interagito con gli studenti ai quali è stato chiesto loro quali fossero le convinzioni sulle funzioni e sul ruolo della Protezione civile prima di questo incontro, sottolineando l’importanza di ogni persona nell’essere “cittadino attivo”, indipendentemente dal ruolo di volontari. L’incontro si è chiuso con la testimonianza di Federica De Minicis, volontaria, che ha raccontato come è entrata a far parte del Gruppo comunale e ricordato alcune sue esperienze e pensieri al riguardo.

Gruppo Comunale di Fermo che ha fatto tappa a dicembre anche a Pedaso nel plesso Da Vinci dell’ ISC “Vincenzo Pagani” con un incontro per alunni di prima, seconda e terza media. Presenti i volontari: Alberto Capriotti, Marco Macchini, Pierfilippo Ortenzi, Federica De Minicis, Franco Anselmi, Fabrizio Tacchetti, Lorenzo Paniccià, Julia, Michele Paradiso che hanno presentato con delle slides la Protezione Civile, ruoli e funzioni e le emergenze in cui interviene

Prossima tappa del tour: lunedì 5 febbraio alla scuola Primaria Ponte Ete.

Progetti e impegni per i quali sono giunti i ringraziamenti del Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro e dell’assessore con delega alla Protezione civile Ingrid Luciani che hanno espresso gratitudine ai volontari per il lavoro costante, prezioso e fondamentale svolto al servizio della città, un lavoro sempre più importante al servizio della collettività, che vede sempre il Gruppo Comunale fare corsi di formazione, aggiornarsi, avere rapporti importanti di collaborazione con le scuole, formare e preparare le giovani generazioni alla cultura di Protezione Civile, essere sempre accanto e vicino alla comunità.

Gruppo comunale operativo dei volontari che alla fine del 2023 si è anche dotato di un nuovo direttivo con un nuovo coordinatore ed un nuovo Consiglio, secondo la nuova formula istituita dal Dipartimento nazionale di Protezione civile contenuta anche nel nuovo regolamento, approvato poco tempo fa dal Consiglio comunale, che prevede la distinzione tra il Referente Operativo Comunale (Roc) – ruolo che sarà ancora ricoperto da Lorenzo Paniccià – e il coordinatore dei volontari che è stato individuato nella figura di Fabrizio Tacchetti, vice Alberto Capriotti. Per il Consiglio direttivo, il Reparto Tecnici è costituito da Franco Anselmi ed Elisa Codoni; il Reparto Pronto intervento i referenti sono Francesco Lanciotti e Luciano Paradiso; il Reparto Sar designati i volontari Roberto Tomassini e Davide Luparello; il Reparto comunicazioni e attività generali, i volontari Daniele Iacopini e Michele Paradiso; per il Reparto manutenzione sede e mezzi di soccorso, il volontario Marco Scipioni.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2024 alle 15:36 sul giornale del 02 febbraio 2024 - 78 letture






qrcode