x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Monte Urano: tutto pronto per l’inaugurazione di Legàmi, il centro di psicologia (e non solo) della dott.ssa Lucia Callarà

3' di lettura
1930

da Roberta Ripa


Aprirà le sue porte sabato 27 gennaio Legàmi, il centro di psicologia della dott.ssa Lucia Callarà. Focalizzato sulle relazioni, il centro ospiterà psicologi ma anche professionisti di ambiti diversi, per un approccio multidisciplinare e innovativo; sarà inoltre sede di Texere, associazione dedicata alla famiglia.

Manca davvero poco all’apertura di Legàmi, il centro di psicologia nato dall’idea della dottoressa Lucia Callarà. Sabato 27 gennaio, dalle 17:30, il centro aprirà infatti ufficialmente le sue porte alla cittadinanza con una cerimonia di inaugurazione in presenza delle autorità. Un’occasione conviviale, senza dubbio, che offrirà però anche l’opportunità a chiunque lo desideri di conoscere questa nuova realtà, unica nel suo genere e che non ha pari sul territorio. Legàmi è si, infatti, un centro di psicologia, ma è anche molto altro: è un luogo in cui professionisti di ambiti differenti fanno rete tra loro ed entrano in contatto allo scopo di fornire al paziente un approccio multidisciplinare e a 360 gradi, con una visione d’insieme completa ed esaustiva. La psicologia, secondo la dottoressa Lucia Callarà, non può lavorare infatti isolata dalle altre discipline, che a loro volta non devono essere viste come compartimenti stagno: ogni professionista può offrire all’altro un contributo essenziale, arricchendo così il proprio operato e quello altrui di stimoli nuovi e sempre diversi. Il centro Legàmi, com’è facilmente intuibile dal nome, si focalizza principalmente sulle relazioni, dunque sui rapporti di coppia, le problematiche familiari e ogni situazione di disagio a esse legata. Si avvale al momento di due psicologhe, appunto la dottoressa Lucia Callarà, titolare del centro, e la dottoressa Sara Sacchini, da tempo impegnate su progetti comuni ed entrambe specializzate nelle relazioni e nei rapporti di coppia; tra gli esperti degli altri settori, il centro ospiterà anche una pedagogista, un’osteopata, una nutrizionista - senza escludere naturalmente future possibili collaborazioni con chiunque condivida il desiderio di fare rete e di approcciare la materia da un punto di vista multidisciplinare. “Ho voluto portare a Monte Urano una realtà nuova, che riunisse tutto ciò che, negli anni di esperienza lavorativa, ho visto mancare in molti centri del territorio; ho voluto creare un ambiente che non fosse freddo e asettico come lo sono spesso gli studi medici o degli psicologi, ma un luogo confortevole, aperto, in cui trovare una risposta a 360 gradi ai propri problemi”, ha spiegato la dott.ssa Callarà.

L’evento inaugurale di sabato 27, inoltre, sarà l’occasione per presentare alla cittadinanza anche un nuovo progetto, quello di Texere, associazione dedicata alla famiglia che avrà sede nel centro Legàmi e che vedrà il prezioso coinvolgimento di vari professionisti, tra cui quello dell’avvocato Paola Romagnoli. Una realtà che - anticipa la dott.ssa Callarà - verrà illustrata nel dettaglio durante il pomeriggio di sabato, insieme a una panoramica delle attività ospitate del centro, come workshop, corsi, etc.

Legàmi ha sede in via Italia, 32 a Monte Urano; l’inaugurazione avrà luogo dalle 17:30 alle 19:30 circa di sabato 27 gennaio ed è aperta a tutta la cittadinanza, senza bisogno di prenotazione. Ai presenti verrà inoltre offerto un buffet per un momento conviviale.



È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.


Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2024 alle 17:03 sul giornale del 26 gennaio 2024 - 1930 letture


Roberta Ripa




qrcode