x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Due uomini violenti arrestati dai Carabinieri a Montegranaro e a Porto San Giorgio. Da tempo tormentavano le ex compagne

2' di lettura
262

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


I Carabinieri della locale Stazione di Porto San Giorgio, durante un servizio di pattugliamento hanno individuato e arrestato un cittadino brasiliano di 37 anni, residente a Porto San Giorgio e con precedenti penali.

L'arresto è stato effettuato in ottemperanza a un ordine di carcerazione emesso dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Ancona. L'uomo era condannato a scontare una pena di 4 anni e 2 mesi di reclusione per reati quali maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale, commessi nel periodo compreso tra il 2012 e il 2016 nel comune di Osimo (AN). Dopo le formalità l'arrestato è stato trasferito presso la Casa di reclusione di Fermo, a disposizione dell'autorità Giudiziaria incaricata del caso, informata dalla stazione di Porto San Giorgio che ha condotto l'arresto. Nel contempo, i Carabinieri della Stazione di Montegranaro (FM) sono intervenuti in una via del centro cittadino in seguito a una richiesta di intervento pervenuta al numero di emergenza 112. A seguito di una tempestiva attività investigativa, è stato arrestato in flagranza di reato un uomo di 40 anni, residente a Sant'Elpidio a Mare (FM) e con precedenti penali, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della sua ex convivente. La vittima, che aveva già presentato denuncia presso un altro corpo di polizia per maltrattamenti, ha riportato lesioni personali a seguito di un incontro occasionale con l'aggressore. Durante l'ennesimo litigio, legato a questioni sentimentali, l'uomo ha aggredito la donna, provocandole lesioni giudicate guaribili in 15 giorni dai sanitari dell'ospedale di Tolentino. L'arrestato è stato accompagnato presso la sua abitazione dopo le formalità di rito, come disposto dall'autorità Giudiziaria competente, informata dalla Stazione dei Carabinieri di Montegranaro che è incaricata delle indagini. I Carabinieri confermano il loro impegno costante nel garantire la sicurezza e contrastare qualsiasi forma di violenza. Questi arresti dimostrano l'efficacia delle operazioni di prevenzione e repressione messe in atto dall’Arma fermana per tutelare la comunità e assicurare alla giustizia coloro che commettono reati di genere. Sull'importanza di denunciare episodi di violenza e affidarsi alle Istituzioni è possibile consultare i consigli utili pubblicati sul sito dell’Arma dei carabinieri al seguente utile e specifico link realizzato http://www.carabinieri.it/Internet/ImageStore/Magazines/CodiceRosso/Maltrattamenti/index.html .



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2024 alle 14:57 sul giornale del 25 gennaio 2024 - 262 letture


Redazione VivereFermo




qrcode