x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Yuasa Battery: Fedrizzi, Mattei e Mitkov con gli studenti della scuola “Fracassetti”

2' di lettura
70

M&G Scuola Pallavolo 


Metti tre campioni di pallavolo davanti a 150 studenti. Tre storie di passione, sacrifici, traguardi. Risultato? Oltre un’ora di confronto, molto interessante e vivo, dove i ragazzini hanno posto domande a raffica prima di concludere la mattinata davvero speciale tra selfie e autografi.

I campioni sono tre pallavolisti della Yuasa Battery Grottazzolina: i “martelli” Michele Fedrizzi e Aleksandar Mitkov, il centrale Andrea Mattei. Platea composta dagli alunni della scuola secondaria di primo grado “Fracassetti” di Fermo, coinvolti nel progetto “I giovani incontrano i loro idoli dello sport”, promosso e incentivato dalla dirigente scolastica Simona Flammini. La prima sessione ha riguardato il mondo del calcio, con la Fermana protagonista, e poi è toccato alla pallavolo con la Yuasa Battery, rappresentata anche dal coach Massimiliano Ortenzi e dal responsabile delle relazioni esterne Fabio Paci, che ha condotto il dialogo tra gli studenti e i campioni. Sono emersi i valori dello sport, le regole da seguire in campo così come nella vita, i sacrifici di ragazzi di 13-14 anni che decidono di sfruttare le proprie qualità fisiche riuscendo con tanta determinazione e allenamento a fare dello sport la propria professione. Messaggio diretto, giunto forte e chiaro agli alunni della “Fracassetti”. Tanti gli spunti offerti proprio dai ragazzi: “Quanto siete alti?”; “In movimento, qual è il vostro record in salto?”; “Quante ore vi allenate al giorno?”; “Quanto è importante l’alimentazione nello sport?”. Fedrizzi ha incantato la giovane platea raccontando la storia di un ragazzino arrivato fino alla Nazionale; Mitkov ha parlato del suo percorso di studi in lingue per ribadire che poi ne ha tratto giovamento, avendo giocato in Bulgaria, Francia, Turchia e Italia; Mattei ha raccontato anche momenti difficili, come un infortunio, superati con la forza di volontà e la determinazione. Davvero una mattinata interessante. Sport a tutto tondo. Sì risultati e competizione, ma anche valori.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2024 alle 14:01 sul giornale del 24 gennaio 2024 - 70 letture






qrcode