x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Monte Urano: un sabato ‘green’ per i ragazzi dell’Azione Cattolica, in cinquanta per ripulire il centro storico

2' di lettura
478

da Roberta Ripa


Un sabato diverso quello appena trascorso dai ragazzi dell’ACR di Monte Urano, che hanno scelto di celebrare il Mese della pace di gennaio prestando un servizio alla propria città e, in particolare, ripulendo strade e vicoli dai rifiuti. Un’iniziativa che ha contribuito, senza dubbio, ad accrescere il loro senso civico sensibilizzando verso la questione dei rifiuti.


È stato un pomeriggio all’insegna dell’ecologia e del rispetto dell’ambiente quello vissuto sabato scorso dai ragazzi dell’Azione Cattolica di Monte Urano. Per il Mese della pace, che si celebra a livello nazionale a gennaio, i giovani dell’ACR cittadina hanno infatti scelto di prestare un servizio alla propria città e alla comunità, ripulendo strade, piazze e vie del centro storico cittadino. Un’idea che si sposa perfettamente con il tema su cui i vari gruppi dell’Azione Cattolica sono stati chiamati a riflettere quest’anno, “Questa è casa tua”, uno slogan che rimanda all’idea del Mondo come casa di tutti e, dunque, al rispetto della nostra casa comune, del pianeta, all’ambiente e all’ecologia.

Circa cinquanta ragazzi, dagli 11 ai 14 anni, si sono dunque armati di guanti, sacchi, palette e rastrelli, ma soprattutto di forza di volontà e amore per la propria città, e si sono ritrovati sabato pomeriggio, insieme ai propri educatori, per portare a termine la “missione”. Divisi in vari gruppi in base all’età, ogni squadra è intervenuta in un’area del centro cittadino, dall’area dei parcheggi a quella dei giardini pubblici, dalla piazza alle vie del centro storico. Un pomeriggio intenso in cui tutti hanno unito le loro forze per poter rendere Monte Urano un posto migliore in cui vivere. Il risultato? Una montagna di rifiuti raccolti in ognuna delle zone ripulite, incluse quelle meno trafficate e frequentate, segno evidente di quanto lavoro ci sia ancora da fare, a livello di senso civico, per sensibilizzare la cittadinanza verso il rispetto dell’ambiente e la questione dell’abbandono dei rifiuti.