x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
articolo

Fermana, arrivano D'Angelo, Silva e ... Di Matteo?

5' di lettura
2974

di Paolo Bartolomei
fermo@vivere.it


FERMO - Gianfranco D'Angelo sta per diventare il factotum del settore giovanile della Fermana, con lui mister Massimo Silva ma potrebbe arrivare anche il manager Nicola Di Matteo che più volte si è fatto avanti per comprare la Fermana. Mercato: presi Condello, Fiumanò e Niang.

Sarà Gianfranco D'Angelo il nuovo responsabile del settore giovanile della Fermana che sostituirà Leandro Vessella, licenziato due mesi fa? Da voci ormai sempre più insistenti sembra di sì.
Una notizia del genere non sarebbe da prima pagina se non per un "piccolo" particolare: Gianfranco D'Angelo, dirigente sportivo ascolano, collaboratore anche dell'Ascoli Calcio sin dai tempi di patron Benigni, negli ultimi anni ha lavorato spesso a braccetto con il manager sportivo Nicola Di Matteo (campano di origine ma da tanti anni stanziato in Emilia), proprio colui che negli ultimi tempi si è proposto più volte per rilevare la Fermana Football Club.

D'Angelo già dall'inizio di questo campionato è il manager di una delle squadre del settore giovanile della Fermana, esattamente l'Under 19 (l'unica facoltativa, le obbligatorie sono la Primavera e le Under 17, 16 e 15).
Da quanto si apprende, secondo le trattative in corso D'Angelo non diventerà un semplice dipendente della Fermana (come lo era Vessella) ma lui e il suo gruppo in buona sostanza gestiranno l'intero settore giovanile della Fermana quasi in autonomia dal club di viale Trento.
La cessione dell'intero settore giovanile della Fermana, se si concretizzerà, può essere vista come un primo passo per l'ingresso in società di nuovi padroni in sostituzione degli attuali soci, i Simoni.
D'Angelo porterebbe l'allenatore ascolano Massimo Silva per la guida tecnica della Primavera in sostituzione di Alfieri. Da sempre persona di fiducia di D'Angelo, Silva ricoprirebbe di fatto il ruolo di coordinatore tecnico dell'intero settore giovanile. Silva ha allenato l’Ascoli in serie A poi Maceratese, Benevento, Ternana, Frosinone, Cavese, Grosseto e altre.

Vedremo nelle prossime ore se ci saranno passi avanti oppure se questa trattativa non andrà in porto, ma da rumors sembra che potrebbe arrivare presto l'ufficialità, ciò significherebbe una svolta concreta nell'ambito della telenovela sulla vendita della Fermana che va avanti da anni.
Dopo il pagamento di tutte le mensilità di dicembre, avvenuto in extremis e tra tante difficoltà, fra un mese c'è un'altra scadenza e da quanto si apprende si riproporrà lo stesso problema: gli attuali soci farebbero molta difficoltà ad onorare gli impegni. L'arrivo di D'Angelo e di Di Matteo, secondo le intenzioni dei Simoni, risolverebbe tale questione e permetterebbe al club di arrivare senza problemi di liquidità fino al termine di questo campionato.
Questa scelta escluderebbe definitivamente la cordata di Rosati e Gammieri che era disposta ad entrare solo se la famiglia Simoni si fosse accollata tutti i debiti e una parte delle spese correnti (quelle decise prima del loro arrivo). Forse questa nuova cordata rappresentata da D'Angelo propone condizioni migliori.

CALCIOMERCATO
Intanto il telefono del direttore sportivo Massimo Andretini bolle nel tentativo di portare in gialloblù tutti gli elementi mancanti alla rosa di mister Stefano Protti per conquistare la salvezza.
Ieri sono arrivati, tutti in prestito, un difensore, un centrocampista e un attaccante, Niang, Fiumanò e Condello (foto in basso), ma probabilmente entro domenica arriverà almeno un altro giocatore.

Considerando che con il Gubbio (si gioca al Recchioni domenica ore 20.45) rientreranno dalla squalifica Scorza e Giandonato e definitivamente dall'infortunio anche il centravanti Montini autore di tre gol, da domenica potrebbe iniziare per la Fermana un nuovo campionato.

CHI SONO I TRE NUOVI ARRIVATI
Simone Condello, attaccante classe 2004, in stagione ha collezionato 12 presenze, 2 gol e 2 assist nel girone A con la Pro Vercelli mentre lo scorso anno in Primavera 1 con il Frosinone ha messo a referto 33 presenze, 12 gol e 5 assist. Nel suo curriculum esperienze importanti nei settori giovanili di Juventus e Milan.
Filippo Fiumanò, difensore classe 2003, in questa stagione con la Pro Vercelli 8 presenze totali per lui, 19 lo scorso anno sempre in C con la maglia del Montevarchi dopo aver fatto l'intera trafila nel settore giovanile dela Juventus. Per lui anche il secondo posto ai Mondiali con la maglia della Nazionale Under 20 lo scorso anno.
Ousmane Niang, centrocampista classe 2002, in stagione ha collezionato 4 presenze in C. In D lo scorso anno ha vestito la maglia del Fano (33 presenze, 3 gol e 3 assist), due anni fa quella del Formia (23 presenze, 1 gol e 1 assist) dopo aver fatto l'intera trafila nel settore giovanile della Cremonese.

SQUADRA ARBITRALE PER FERMANA-GUBBIO
Dirigerà Lucio Felice Angelillo di Nola; ha incrociato una volta la Fermana e proprio quest'anno: Fermana-Pontedera 1-0, gol di Montini (speriamo sia di buon auspicio visto che Montini rientrerà a pieno regime). Sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Andrea Pasqualetto di Aprilia e Filippo Pignatelli di Viareggio; quarto ufficiale Giovanni Giannì di Reggio Emilia.

PREVENDITA PER FERMANA-GUBBIO
I tagliandi di accesso sono acquistabili a Casa Fermana, presso tutti i punti vendita Vivaticket e online sul link:
https://www.vivaticket.com/it/ticket/serie-c-2023-2024-fermana-fermana-gubbio/228626
Casa Fermana, in viale Trento, sarà aperta con i seguenti orari:
giovedì e venerdì dalle 16.30 alle 19, sabato 10.30-13 e 16.30-19, domenica dalle 11 alle 13. Domenica sarà attiva la biglietteria presso l'Arena di Villa Vitali dalle ore 18 fino a fine primo tempo.

(Foto di copertina: da sinistra Silva e Di Matteo).

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2024/01/14/la-fermana-crolla-a-pontedera-pagando-la-totale-sterilit-in-attacco/205885/

https://www.viverefermo.it/2024/01/07/fermana-contro-la-carrarese-deve-accontentarsi-dello-0-0/202494/

https://www.viverefermo.it/2023/12/24/fermana-il-baby-grassi-regala-da-pescara-un-bel-pareggio-1-1/230498/

https://www.viverefermo.it/2023/12/17/fermana-eroica-rimonta-sulla-juve-ng-torna-alla-vittoria-2-1-sperando-nel-miracolo/226529/

https://www.viverefermo.it/2023/12/16/vendita-fermana-rosati-ha-formulato-lofferta-scritta-adesso-la-palla-ai-simoni/225750

https://www.viverefermo.it/2023/12/11/la-fermana-2-0-perfetta-e-conquista-a-lucca-un-pari-stretto-0-0/222432/

https://www.viverefermo.it/2023/12/04/la-fermana-post-rivoluzione-ferma-la-capolista-e-torna-a-fare-punti-1-1/218462/

https://www.viverefermo.it/2023/11/14/fermana-tubaldi-si-dimesso-galassi-diventa-dg-e-torna-andreatini-ds/204587/





Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2024 alle 20:43 sul giornale del 18 gennaio 2024 - 2974 letture


Paolo Bartolomei




qrcode