x

SEI IN > VIVERE FERMO > CULTURA
articolo

Ortezzano porta bene a Luca Viozzi, ecco il suo secondo romanzo giallo

3' di lettura
428

di Lorenzo Cortellucci


Presentato presso la Sala Consiliare, gremita di appassionati lettori, si intitola ‘Delitto sotto le torri 2 – Il terzo segreto’. Spiegano Giaconi editore e l’autore Viozzi: “Questo è il sequel del libro d’esordio e protagonista è l’amato commissario Salviati alle prese con casi più intriganti e difficili, oltre ad una complessa vita sentimentale”. Sindaco Piermarini: “C’era molta attesa per queste sequel e la Sala piena lo conferma. Ho letto il libro in soli due giorni, è un ottimo romanzo”.

Ortezzano, ormai si sa, è da sempre attenta all’arte, alla cultura e alle iniziative di spessore. Nel corso degli anni, ha dato spesso spazio a questo genere di appuntamenti e la presentazione dell’ultimo libro di Luca Viozzi viaggia proprio sui medesimi binari.

Professore, ingegnere informatico e da qualche anno anche scrittore, il classe ’84 è nato ad Ascoli Piceno, ha vissuto molti anni a San Benedetto e dopo il successo del libro d’esordio ‘Delitto sotto le torri’, ha deciso di scrivere un sequel che si appresta a bissare e forse superare apprezzamenti e vendite del capitolo precedente.

Intitolato ‘Delitto sotto le torri 2 – Il terzo segreto’, come da tradizione potremmo dire, Luca Viozzi, insieme a Giaconi Editore, ha deciso di presentarlo ad Ortezzano. Infatti, anche per il precedente libro (del 2021), si era scelta la location del Borgo fermano per la presentazione. L’iniziativa, svoltasi presso la sala consiliare, ha visto la partecipazione di molti appassionati lettori, che hanno assistito con piacere alle spiegazioni dell’autore, accompagnato nelle letture da Emily Verdecchia, il tutto condotto dal Sindaco Carla Piermarini. Un romanzo giallo in perfetto stile contemporaneo, che non solo presenta un’avvincente vicenda, ma sa raccontare a fondo anche il territorio marchigiano.

“Ho letto il libro in soli due giorni – confida Carla Piermarini con sincerità – Mi ha appassionato dalla prima all’ultima pagina, così come mi era successo con il precedente romanzo. È indubbio che sia ben scritto e che sappia coinvolgere a pieno il lettore, i personaggi sono azzeccati ed il ritmo ti tiene incollato alle pagine, ma la cosa da sottolineare, secondo me, è che c’era davvero molta attesa per questo sequel. Tra i presenti in sala, l’interesse e la curiosità si percepivano fin da subito. Non è affatto scontato vedere un autore ed un libro così attesi”.

Insomma, una presentazione riuscita dall’inizio alla fine? “Direi proprio di si – ribatte il Sindaco Piermarini – I presenti hanno apprezzato molto le letture e le spiegazioni di Luca. Allo stesso tempo, particolarmente sentito è stato il momento in cui lo stesso autore ha visionato per la prima volta le copie del libro con copertina tridimensionale, ho notato subito la sua emozione e questo conferma la perfetta riuscita della presentazione – conclude il Sindaco – Ho avuto l’onore di leggere la copia zero di questo romanzo, quindi posso consigliarlo vivamente a tutti”.

Senza spoilerare, come per il ‘prequel’, anche in questo secondo capitolo il protagonista è il commissario Salviati, alle prese con casi, intrighi e vicende complesse e difficili da risolvere. La vita sentimentale del detective, sempre più contorta, sarà una fedele compagna del lettore durante il proseguo della trama e allo stesso tempo, guiderà il percorso di Salviati che dai Borghi e Comuni marchigiani, si spingerà fino in America. Pochi giorni dalla pubblicazione e già il nuovo romanzo ha ottenuto importanti recensioni e grandi apprezzamenti. ‘Delitto sotto le torri 2’ un libro da non lasciarsi scappare.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.




Questo è un articolo pubblicato il 04-12-2023 alle 16:48 sul giornale del 05 dicembre 2023 - 428 letture






qrcode