x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il piacere dell’alimentazione, l’attenzione per il corpo: un convegno al Tarantelli

3' di lettura
280

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


Grande soddisfazione giovedì 30 novembre per l’incontro al Teatro Cicconi e la cena all’Istituto Alberghiero di Sant’Elpidio a Mare.

Correttezza degli stili di vita, gusto e tipicità: sono stati questi e altri ancora gli ingredienti del convegno che si è svolto giovedì 30 novembre a partire dalle ore 18 al Teatro Cicconi di Sant’Elpidio a Mare, organizzato dall’Istituto Tarantelli / Polo Urbani, con interventi di relatori specialisti in diverse discipline, organizzato dalla stessa scuola, con il patrocinio del Comune. L’iniziativa aveva per titolo ‘L’alimentazione nella gestione delle patologie gastroenterologiche’ e vi hanno naturalmente preso parte oltre al pubblico di interessati alle tematiche discusse, anche docenti e studenti della scuola. I saluti introduttivi e gli onori di casa sono stati fatti dalla dirigente scolastica del Polo Urbani, prof.ssa Laura D’Ignazi, la quale ha sottolineato l’attenzione della scuola negli anni, tanto per l’aspetto pratico nella realizzazione di piatti ben curati, quanto per la riflessione sui temi che si accompagnano alla cucina e all’alimentazione in generale. Accanto alla dirigente, hanno portato il loro saluto il presidente della Provincia di Fermo Michele Ortenzi, il sindaco di Sant’Elpidio a Mare Alessio Pignotti e il suo vice Roberto Greci. Hanno quindi preso la parola relatori prestigiosi, come il prof. Lorenzo Fuccio, intervenuto sul tema ‘Diagnosticare intolleranze, allergie, celiachia, ipersensibilità al glutine, sindrome del colon irritabile’. Il dott. Fuccio ha insistito sulla necessità di produrre cultura per promuovere informazione di stili di vita corretti. A seguire le parole della biologa nutrizionista Cristiana Della Peruta, con una relazione dal titolo ‘La nutrizione per il paziente allergico, ipersensibile, intollerante’. Quindi l’intervento ‘Aiuto! Ho un celiaco a cena!’, di Romina Giommarini, presidente dell’associazione Celiachia Marche, che ha parlato dell’esperienza sempre più frequente al giorno d’oggi di una convivialità allargata alle diverse esigenze delle persone, in particolare quelle legate appunto alla celiachia, ovvero all’intolleranza al glutine. Ultimo ma non per importanza Francesco Favorito, cuoco di provata fama tanto sul versante della pasticceria che su quello dell’arte bianca, docente di cucina in Italia e all’estero, fondatore nel 2014 della World Gluten Free Chef Academy, il quale ha ragguagliato i presenti su come cucinare con attenzione al gusto anche per chi ha problemi alimentari e sull’importanza della tecnologia nell’alimentazione. Dalle parole ai fatti: dopo il convegno al Teatro Cicconi, l’Istituto Tarantelli di Sant’Elpidio a Mare ha poi ospitato una cena a tema con prodotti tipici e non solo, dall’antipasto al dessert, dall’hummus di ceci e dalla crema di zucca con croccante al formaggio, al risotto con cime di rapa, taleggio e speck croccante, per poi passare a brasato di manzo e patate al forno, ricotta e sapa, fino al dolce a base di mela rosa dei Monti Sibillini con crema all’anice verde di Castignano. Partecipanti indubbiamente soddisfatti dagli aspetti teorici garantiti dai relatori e dalla maestria del professore di Cucina Pierpaolo Piermarini, supportato dagli studenti del corso di Enogastronomia della scuola.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2023 alle 14:53 sul giornale del 03 dicembre 2023 - 280 letture


Redazione VivereFermo




qrcode