x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Fermo Magica 2023: svelato il tema del Natale fermano e il programma integrale con più di 100 eventi

6' di lettura
2244

da Silvia Cotechini


Dall’8 dicembre Fermo si trasformerà nell’isola che non c’è. Presentato il programma del Natale che renderà Fermo sempre più magica. Contagioso l’entusiasmo dell’assessorato: “Il Natale di Fermo funziona perché è il frutto di un lavoro corale”.

Il format Fermo Magica non è certo una novità, il filone delle favole viene ripetuto a Fermo da otto anni. Ogni anno, però, cresce l’entusiasmo dei fermani e dei turisti impazienti di conoscere la favola che farà da cornice al Natale fermano. Il tema di Fermo Magica di quest’anno è Peter Pan, e quindi la città si trasformerà nell’Isola che non c’è. Il vicesindaco Mauro Torresi pensa alla tutela dei commercianti in Piazza e informa che il mercatino di Natale quest’anno verrà ridotto. Dopo l’introduzione del vicesindaco, Micol Lanzidei, assessore alla cultura, ci tiene a presentare il programma che mira “a regalare un momento felice” in un tempo pieno di preoccupazioni. Al suo fianco c’è Annalisa Cerretani, assessore al turismo, che rende pubbliche le strategie di promozione di un programma così ricco e articolato. L’idea è quella di realizzare una sorta di trailer di Fermo Magica che possa agevolare una promozione anticipata del programma natalizio. “Fermo magica history” verrà trasmesso anche al cinema Super 8 di Campiglione e mostrerà alcune immagini dei Natali precedenti, ma il video percorrerà molti chilometri arrivando anche alle altre regioni, come Emilia-Romagna e Lombardia.

Ritornando al programma, il Natale 2023 sarà all’insegna del rispetto della tradizione ma sempre alla ricerca di novità e curiosità. Le illuminazioni e le decorazioni in Piazza verranno ufficialmente inaugurate l’8 dicembre in occasione della consueta fiera di Natale, ma gli eventi inizieranno molto prima. Si parte con la pista di ghiaccio, che è stata inaugurata lo scorso sabato 25 novembre. L’associazione BIOS ha pensato a una pista di ghiaccio più grande, con uno spazio riservato ai bambini e ai più inesperti. Come ogni anno sono previsti dei buoni sconto per i bambini delle scuole ed è prevista una giornata in cui l’incasso verrà devoluto in beneficenza. La pista rimarrà inizialmente aperta dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 24, mentre nel weekend dalle 10 alle 24, il full time verrà poi esteso a tutti i giorni durante le vacanze di Natale. La pista di ghiaccio sarà la protagonista indiscussa del Natale grazie all’altra grande novità di quest’anno: la collaborazione con il Liceo Artistico Preziotti Licini di Fermo. Gli studenti stanno lavorando già da settimane per creare una scenografia spettacolare intorno alla pista, che si trasformerà nella nave di Capitan Uncino. La dirigente scolastica Annamaria Bernardini non potrebbe essere più fiera del lavoro dei suoi studenti del terzo, quarto e quinto anno dell’indirizzo di Scenografia, che hanno lavorato guidati dalla professoressa Vallasciani: “I ragazzi stanno facendo un lavoro incredibile, sacrificando anche il loro tempo libero con un rientro”. Rispondono gli studenti: “È stata un’occasione per fare amicizia, scoprire i nostri talenti e rafforzare il legame con gli insegnanti”.

Un’altra novità imperdibile è il presepe monumentale a Piazzale Azzolino, con 19 personaggi del presepe giganti, alti tra i 125 e 128 centimetri. Andrea Pistolesi racconta che l’anno scorso è finalmente riuscito ad acquistare le statue del famosissimo film “Mamma ho perso l’aereo”. Il risultato sarà un mega presepe di 250 metri quadri.

Tornando in Piazza del Popolo, tornerà la cupola, che quest’anno si chiama “Lanterna dei sogni” e funge da “cinema full dome” che proietterà quattro video naturalistici e altri montaggi a tema Peter Pan. L’ingresso alla cupola è gratuito e garantito tutti i pomeriggi con orari extra per l’ultimo dell’anno. Non possono mancare i laboratori di Associazioni per le idee, che occuperanno le sale degli ex vigili di Palazzo dei Priori. Gli organizzatori, Javiera e William, anticipano che ci saranno alcune sorprese con esperienze sensoriali, ogni giorno verranno proposti laboratori diversi rivolti perlopiù ai bambini, ma anche ai ragazzi e ai giovani adulti con appuntamenti serali dedicati. Fermo è anche la città dei presepi: l’organizzatore Domenico Nucci rivela la novità di un presepe 4x3 metri con movimenti d’acqua. Quest’anno i presepi arriveranno anche dall’Abruzzo e dal Lazio oltre che da tutte le Marche.

Nei pressi dell’albero di Natale in Piazza del Popolo verrà allestito un palco fisso dedicato alle attività di intrattenimento e spettacolo: il 10 dicembre si inizia col violinista Valentino Alessandrini, poi il 17 dicembre Piceno Pop Chorus, sabato 23 dicembre Be Smart English Choir poi nei giorni successivi Princess party show, cabaret e magia e “Ritratti in musica” con l’orchestra swing. Il 30 dicembre è tempo di Dancing piano show, il pianoforte che si suona coi piedi. Anche la Cavalcata dell’Assunta partecipa alla programmazione del Natale con il presepe vivente, che si svolgerà sabato 6 e domenica 7 gennaio nelle Cisterne Romane (orario: 11-13 e 16-20). Le contrade rimangono attive anche d’inverno proponendo diverse attrazioni come la casa di Babbo Natale e la Tana di Rudolph, quest’ultima a cura della contrada Fiorenza.

E ovviamente si festeggia l’Epifania col congresso delle Befane. Anche il programma teatrale è ricchissimo, da Pippi Calzelunghe il 20 e il 21 dicembre e i tre giorni della musica: il 30 dicembre torna la rassegna Jazz e non solo Jazz che propone il concerto gospel e poi il primo gennaio il concerto per il nuovo anno con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana. In mezzo, il 31 dicembre, la musica in Piazza per attendere tutti insieme l’arrivo del nuovo anno.

I Musei saranno attivissimi anche a Natale. “Il Louvre è chiuso e noi aperti”, scherza Vissia Lucarelli che con entusiasmo ricorda gli 80 ingressi nel giorno di Natale dell’anno scorso. Oltre al presepe vivente, è stato organizzato un concerto “interattivo” alle Cisterne Romane il 9 dicembre, dove il pubblico verrà coinvolto e parteciperà attivamente al concerto. La settimana prossima, il 5 dicembre, verranno inaugurate due mostre su Giuseppe Pende e su Antonio Ligabue con la presenza di Vittorio Sgarbi. Le mostre saranno poi visitabili dal 6 dicembre fino a maggio 2024.

Main sponsor della programmazione è la BCC, il dott. Gianluca Patrizi ci tiene a ringraziare l’amministrazione e tutti i collaboratori.

Programma integrale di Fermo Magica consultabile al sito: https://www.visitfermo.it/it/eventi


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.




Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2023 alle 14:57 sul giornale del 28 novembre 2023 - 2244 letture






qrcode