x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Montefalcone: sale l’hype per Sapori d’Autunno, tutto pronto. Sabato e domenica attese migliaia di persone

4' di lettura
3420

di Lorenzo Cortellucci


Tomassetti Presidente Pro Loco: “Un evento per tutte le età, che sa unire la comunità e valorizzare il territorio”. Sabato 7 e domenica 8 ottobre, un weekend no-stop tra prodotti tipici, prelibatezze culinarie, itinerari gastronomici, mercatini, pietanze autunnali e intrattenimento. “Dai giovanissimi ai veterani, tutti in campo per la buona riuscita dell’evento. Il nostro segreto? Forse le persone apprezzano la cura e l’impegno che mettiamo in ogni dettaglio”. Grande successo la scorsa edizione. Obbiettivo bissare le migliaia di presenze.

Impegno, dedizione, passione e desiderio di realizzare qualcosa di unico. C’è questo e molto altro dietro Sapori d’Autunno, storica manifestazione regina del borgo di Montefalcone Appennino. Il Comune montano, da 25 anni ormai, è il teatro di un evento che ha saputo conquistare appassionati e fedelissimi da tutta la Regione.

“Questa è la 25^ edizione, un grande traguardo per noi se guardiamo da dove eravamo partiti – esordisce il Presidente della Pro Loco Lorenzo Tomassetti – A Montefalcone Sapori d’Autunno vive quasi tutto l’anno tra preparativi, idee in lavorazione, migliorie e riunioni con la comunità per curare ogni particolare. Già da diverse settimane siamo entrati nel vivo”.

Un’intera comunità unita per la riuscita della manifestazione: “Si lavora con grande impegno alla creazione degli stand in legno, degli addobbi e di tutte quelle peculiarità che hanno reso Sapori d’Autunno speciale in questi 25 anni di vita – sottolinea Tomassetti – Ognuno è pronto a dare una mano. Tutti in campo, dai giovanissimi ai veterani, ci sosteniamo ed aiutiamo a vicenda affinché la festavada per il meglio. Sotto la guida del Direttivo Pro Loco e grazie alla Collaborazione del Comune, vogliamo regalare agli appassionati un grande evento”.

Sale l’hype, quindi, per uno dei Festival autunnali più seguiti delle Marche e senza dubbio il migliore a reinventarsi, mantenendo sempre vivo il filo rosso della tradizione. Il programma parla chiaro: Sapori d’Autunno si svolgerà sabato 7 e domenica 8 ottobre, in un weekend no-stop tra prodotti tipici, prelibatezze culinarie, itinerari gastronomici, mercatini, pietanze autunnali e intrattenimento. L’intero Paese indosserà l’abito migliore per accogliere visitatori e turisti, tra addobbi, colori autunnali, sapori e profumi di stagione.

“L'itinerario gastronomico, che si snoda per le vie del suggestivo centro storico, propone piatti della tradizione a base di prodotti autunnali, tra i quali polenta, pasta alla norcina, zuppa di legumi tartufata, carne e arrosticini alla brace, dolci a base di castagne, cardarroste – spiega Lorenzo Tomassetti - In entrambe le giornate sarà presente il mercatino dei prodotti tipici e dell'artigianato”.

A fare da cornice musica, divertimento ed attività varie per tutte le età: “Numerosi gli eventi ad accompagnare la festa ed immancabile l’intrattenimento che allieterà i partecipanti e valorizzerà i punti caratteristici del paese. Chi vorrà potrà visitare ‘Teatro del falco’ e Museo. Nello storico ristorante da Quintilia caffè e dolci a volontà. Inoltre, sabato 7, le vie saranno rallegrate dalla musica del gruppo folkloristico La Martinicchia e alle ore 22:00 alla Terrazza panoramica concerto della BillaBand – sottolinea il Presidente Pro Loco – Durante l’intera giornata di domenica, dimostrazioni di tiro con l'arco e scherma antica al Torrione, falconieri alla terrazza Panoramica e nel pomeriggio si terrà il concerto della band After Eight. La musica itinerante è affidata agli amici de Lu Cuncirtì”.

Oltre alle prelibate pietanze tipi e ai buonissimi prodotti autunnali, la Festa vuole anche valorizzare la cultura e l’arte: “La Pro Loco, con il patrocinio del Comune, inoltre, ha promosso la 2^ edizione del Concorso di poesia ‘La foglia d’oro’, una rassegna culturale nata da un’idea di Giuseppe Tomassetti In occasione della festa la Pro Loco, con il patrocinio del Comune, promuove la 2ª edizione del Concorso di poesia La Foglia d’oro, da un’idea di Giuseppe Tomassetti. Lo scorso anno è andato davvero bene, con la partecipazione di oltre 150 componimenti”.

Un fine settimana da non perdere, quindi, ma il segreto del vostro successo qual è, considerando le migliaia di persone che partecipano sempre a Sapori d’Autunno? “Un vero e prorpio segreto non c’è – chiosa Lorenzo – credo che la gente percepisca l’impegno nella realizzazione, la cura dei dettagli e l’offerta generale rivolta a soddisfare le esigenze di tutti, grandi, bambini, giovani e famiglie”.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.




Questo è un articolo pubblicato il 02-10-2023 alle 18:53 sul giornale del 03 ottobre 2023 - 3420 letture






qrcode