x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Porto San Giorgio: estate 2023, l’assessore Marcattili: “Eventi di qualità a costi contenuti”

2' di lettura
156

Comune di Porto San Giorgio 


“Un mare di… Porto San Giorgio è stato un cartellone riuscito, pieno di appuntamenti e novità che sono a pieno titolo state in grado di coinvolgere turisti e sangiorgesi per l’intera stagione. L’offerta ha unito turismo, tradizioni, cultura, musica, sport e gusto da fine giugno ad inizio settembre in collaborazione con gli altri assessorati e i consiglieri di maggioranza”.

L’assessore Giampiero Marcattili traccia un bilancio della programmazione promossa dal Comune: “E’ stata costruita come vetrina e promozione ed ha voluto allargarsi ad iniziative che hanno portato nomi di rilevanza nazionale ed internazionale. Mi riferisco, solo per fare alcuni concreti esempi, a ‘Dinner in the sky’, agli artisti coinvolti in Jazz al Castello, ai due festival (organistico e internazionale ‘Crystal of dance’) passando per Crepet, i nomi illustri di ‘Un mare di libri’ e, concludendo, con il concerto-evento dei The Kolors”.

Marcattili prosegue rimarcando come “i buoni risultati in termini di presenze di spettatori abbiano permesso di cogliere un altro obiettivo non secondario che proponeva la scoperta di siti alternativi unita a quelli ormai tradizionali (con i Mercoledì del turista e Psg Stories). Abbiamo cercato di coinvolgere tutte le fasce d’età. Con i The Kolors si è ottenuta una risonanza che è largamente uscita dal territorio regionale. Altro aspetto da annotare è quello delle spese. Tra i principali c’è la Notte Rosa costata 11.500 euro (9.000 euro per i 21 gruppi musicali e 1.000 euro per la direzione artistica affidata a Giuseppe Nuciari). Ringrazio i commercianti che hanno aderito con entusiasmo: con la partecipazione economica nelle vie di loro interesse hanno fatto sì che la programmazione dell’evento fosse ancora più ricca a costi contenuti. La realizzazione della Festa del mare e della Padella gigante dell’Adriatico (inserite nel primo Festival del mare) ha visto un conto di 17.690 euro, ‘coperti’ per 10.000 euro da contributi regionali derivanti dalla partecipazione al ‘Bando accoglienza’. Infine, per la Festa regionale delle bandiere, il rendiconto di 24.400 euro ha gravato sulle casse comunali per soli 9.000 euro grazie, anche in questo caso, a contributi provenienti dalla Regione. Da questi riscontri e dall’impostazione organizzativa si può andare avanti cercando fin da subito di determinare opportunità di collaborazione tra l’Amministrazione comunale e quelle realtà cittadine in grado di costruire eventi partendo dalla Pro Loco (con la quale abbiamo condiviso Notte Rosa, Miss Italia, Festa della Padella ed altro) e dall’Ataf (che ha organizzato ‘Porto San Giorgio Village’). Ringrazio infine tutte le associazioni che hanno contribuito direttamente alla realizzazione di alcuni degli eventi, tutte le associazioni di volontariato che sono state al nostro fianco, le attività commerciali ed i cittadini che hanno accolto le novità sopportando qualche disagio”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2023 alle 10:01 sul giornale del 03 settembre 2023 - 156 letture






qrcode