x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
articolo

Fermana, la serie C è dura come il marmo di Carrara: ko (3-0) all'esordio

4' di lettura
1220

di Paolo Bartolomei
fermo@vivere.it


CARRARA - La squadra canarina, ancora incompleta sia come organico che preparazione, quasi mai in partita, subisce una netta sconfitta (3-0) a casa di una pretendente ai piani alti della classifica. Esordio in casa sabato prossimo contro il Pontedera.

Termina con un risultato pesante per la Fermana la prima giornata di campionato giocata a casa della Carrarese, team che punta esplicitamente alla parte alta della zona playoff.
La squadra gialloblù è ancora un cantiere aperto, i giocatori tesserati nell'ultimo giorno di calciomercato (vedi qui) ancora non sono potuti scendere in campo, mentre altri schierati allo Stadio dei Marmi di Carrara si allenano con il gruppo da pochi giorni.
Situazioni tutte ben conosciute alla vigilia, come era nota la difficoltà di questo campionato per una Fermana che ha allestito la squadra con un bilancio ancora più ridotto rispetto allo scorso anno, conseguenza dei problemi societari e finanziari che i soci da mesi stanno cercando di gestire e risolvere, anche se si sono mossi con troppo ritardo e non sempre con le idee chiare, ma alternative non ce ne erano.

Dopo questa trasferta, i canarini avranno ben otto giorni di tempo per lavorare e mettere a punto meglio tutto quello che serve in vista dell'esordio in casa, sabato prossimo contro il Pontedera (Stadio B. Recchioni, ore 18.30).

LA CRONACA - Dopo due conclusioni della Carrarese, una a lato e una alta, arriva il primo tiro nello specchio della porta dei toscani con la risposta del portiere della Fermana Borghetto.
La replica dei gialloblù fermani è affidata a Curatolo che alla mezz'ora del primo tempo gonfia l'esterno della rete.

La Fermana alza il proprio baricentro, protesta per un intervento in area su Curatolo poi al 34' si avvicina di nuovo alla segnatura con un colpo di testa di Santi servito da un assist di Giandonato, per la Carrarese Imperiale salva sul secondo palo.
I gialloblù toscani fiutano il pericolo, spingono sull'acceleratore e al 40' sbloccano con Capello, capocannoniere dell'anno scorso, che in area piccola raccoglie la respinta corta della difesa della Fermana dopo un'azione manovrata dei toscani: 1-0. Il primo tempo si conclude con una grande intervento di Borghetto.

La ripresa si apre con il raddoppio della Carrarese su rocambolesco autogol del difensore canarino Calderoni nel tentativo di respingere un cross: 2-0. Al 62' risultato in ghiaccio con il colpo di testa di Palmieri che, lasciato solo in area, devia alle spalle dell'incolpevole Borghetto un cross da destra: 3-0.

Nello scorcio finale Borghetto e l'imprecisione per i marmisti salvano la Fermana dal 4-0.
Quando mancano 4' minuti più il recupero la Carrarese resta in dieci per il doppio giallo a Coppolaro, poi velleitarie iniziative in avanti dei fermani Grassi, Pistolesi e di Santi con un bel colpo di testa in schiacciata su punizione di Giandonato.

Su quello che di buono la Fermana ha fatto vedere nel primo tempo e nei minuti finali, ma che non è stato sufficiente per incidere sul risultato odierno, mister Bruniera dovrà lavorare e fare crescere la squadra.

CARRARESE (3-5-2): Bleve; Coppolaro, Illanes, Imperiale; Grassini (dal 22' st Zanon), Palmieri, Schiavi (dal 22’ st Della Latta), Belloni (dal 31’ st Zuelli), Cicconi; Simeri (dal 37' st Morosini), Capello (dal 22’ st Panico). A disp. Tampucci, Mazzini, Di Gennaro, Opoola, Raimo, Cartano Sementa. All. Alessandro Dal Canto.

FERMANA (3-5-2): Borghetto; Santi, Padella, Calderoni; Gianelli (dal 23’ st Eleuteri), Scorza, Giandonato (dal 35 st Fontana), Misuraca, Pistolesi; Pinzi (dal 35 st Tilli), Curatolo (dal 43’ st Grassi). A disp. Mancini, Fort, Vessella, Biral, Esposito, Benkhalqui. All. Andrea Bruniera.

ARBITRO: Maria Marotta di Sapri; ass. Giacomo Monaco di Termoli e Alessandro Antonio Boggiani di Monza; quarto ufficiale Riccardo Dasso di Genova.

RETI: 40’ pt Capello, 1’ st aut. Calderoni, 17’ st Palmieri.

NOTE: 41' st espulso Coppolaro (Carrarese); ammoniti Schiavi, Coppolaro, Panico, Curatolo; recupero 1+4.

Cliccare qui tutti i movimenti di calciomercato degli ultimi due giorni.

CALENDARIO E ORARI DALLA 2° ALLA 5° GIORNATA

2 - Fermana-Pontedera sabato 9 settembre 18.30
3 - Gubbio-Fermana sabato 16 settembre 20.45
4 - Fermana-Recanatese martedì 19 settembre 18.30
5 - Fermana-Cesena sabato 23 settembre 20.45.

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2023/09/01/fermana-la-punta-semprini-in-serata-un-terzino-e-un-portiere/157868/

https://www.viverefermo.it/2023/08/30/fermana-quasi-fatta-per-calderoni-attesa-per-il-bomber/156422/

https://www.viverefermo.it/2023/08/30/fermana-presentate-nuova-governance-societaria-e-squadra/155737

https://www.viverefermo.it/2023/08/24/fermana-arriva-la-firma-di-borghetto-si-punta-a-due-colpi-grossi-in-extremis/153546/

https://www.viverefermo.it/2023/08/13/fermana-i-tifosi-riqualificano-lo-stadio/149358/

https://www.viverefermo.it/2023/08/09/fermana-un-nuovo-socio-e-un-attaccante-dallinter-sono-i-primi-rinforzi/147161/

https://www.viverefermo.it/2023/08/01/la-fermana-screma-il-gruppo-che-va-in-ritiro-sono-in-28/143907/

https://www.viverefermo.it/2023/07/28/fermana-partono-in-38-nori-e-misuraca-i-primi-nuovi-tesseramenti/142279/

https://www.viverefermo.it/2023/07/27/fermana-ecco-il-nuovo-allenatore-bruniera-e-il-ds-galassi/140416/





Questo è un articolo pubblicato il 01-09-2023 alle 22:45 sul giornale del 02 settembre 2023 - 1220 letture


Paolo Bartolomei




qrcode