x

SEI IN > VIVERE FERMO > CULTURA
comunicato stampa

Monte Vidon Corrado: venerdì 4 agosto Mattia Patti racconta la mostra di Licini all'Estorick Collection di Londra

2' di lettura
122

dal Centro Studi O. Licini


Il prossimo appuntamento della rassegna estiva “Incontri d’Arte” - venerdì 4 agosto alle 21 sul terrazzo panoramico di Monte Vidon Corrado adiacente alla Casa Museo Licini o al Teatro Comunale in caso di maltempo - sarà dedicato alla importante mostra che si tiene all’Estorick Collection di Londra “Osvaldo Licini: Rebellious Angel” a cura di Mattia Patti, professore associato di Storia dell’Arte contemporanea dell’Università di Pisa, studioso ed esperto dell’artista da molti anni, che molto di frequente ha collaborato con il Centro Studi Licini in occasione di convegni o esposizioni. Sarà proprio il curatore a raccontare la genesi di questa che è la prima mostra di Licini in territorio britannico; la mostra, attraverso 45 opere paradigmatiche, ripercorre tutta la parabola pittorica dell’artista, dal periodo figurativo nel corso del quale Licini, influenzato dalla temperie culturale francese, si cimenta in diversi generi e sperimenta differenti cifre stilistiche, alle liriche geometrie astratte degli anni Trenta fino al figurativismo fantastico delle Amalassunte, degli Angeli Ribelli e delle altre creature liciniane. Molte le opere provenienti dalle Marche: dalla Galleria d’Arte Contemporanea di Ascoli Piceno, dalla Casa Museo Osvaldo Licini, da collezionisti del fermano e del maceratese. Sono presenti in mostra diversi capolavori dalle collezioni milanesi di Augusto e Francesca Giovanardi e di Lorenzelli Arte. Mattia Patti parlerà non solo della mostra ma anche del contesto museale in cui si svolge, la Estorick Collection, che conserva le opere acquisite nel corso degli anni '50 da Eric Estorick, sociologo e collezionista statunitense. Il fulcro della collezione è costituito da opere futuriste, ma è ben rappresentata tutta l’arte italiana dal 1890 al 1950 con capolavori di Balla, Boccioni, Carrà, De Chirico, Modigliani, Morandi, Sironi, e altri. Verrà anche presentato il catalogo, con testo del curatore e biografia a cura di Daniela Simoni, direttrice del Centro Studi Licini. Al termine dell’incontro sarà possibile visitare la mostra “Oreste Bogliardi e gli amici del Milione” presso il Centro Studi e la Casa Museo Osvaldo Licini con biglietto ridotto.

Per info 3349276790.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2023 alle 14:04 sul giornale del 03 agosto 2023 - 122 letture


Centro Studi O. Licini




qrcode