x

Fermo: domenica 28 maggio evento conclusivo della mostra “Bell”. Visita guidata con la curatrice

3' di lettura 27/05/2023 - Il duo artistico Vedovamazzei è protagonista nella Pinacoteca di Fermo con l’opera d’arte inedita “Bell”, in dialogo con la collezione museale cittadina.

L’opera è stata realizzata per il progetto ideato e curato dalla prof.ssa Matilde Galletti e con il quale la città di Fermo è risultata vincitrice del “PAC2021 - Piano per l'Arte Contemporanea”, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Domenica 28 maggio 2023, alle ore 11, si terrà l’evento conclusivo della mostra in corso presso il Palazzo dei Priori, con una visita guidata esclusiva insieme alla curatrice Matilde Galletti. Sarà l’occasione per raccontare l’esperienza di questo progetto e le prospettive future, in particolare la presentazione questa estate del documentario restitutivo di questa significativa esperienza. Si consiglia la prenotazione alla visita guidata, telefonando al numero 0734.217140 oppure scrivendo a museidifermo@comune.fermo.it.

La mostra “Bell” resta visitabile fino al 3 giugno, con l’esposizione anche di alcuni lavori storici del duo Vedovamazzei, esposti temporaneamente. L'opera “Bell”, invece, rimarrà in modo permanente a Fermo, dando avvio alla collezione d'arte contemporanea comunale. L’opera ideata da Vedovamazzei prende spunto da una campana del XVIII secolo, oggi parte della collezione della Pinacoteca Civica. Un oggetto che, nell’immaginario degli artisti, è rappresentativo della comunità in un determinato momento storico e che caratterizzava un’epoca in cui la tecnologia era semplice e rudimentale. Il duo ha scelto di rappresentare quello che per loro è il simbolo della nostra contemporaneità più contingente, un oggetto che, soprattutto in questi ultimi delicatissimi anni, è stato sempre presente nella quotidianità di chiunque. Si tratta di una scatola di cartone aperta e capovolta, consumata e abbandonata dopo aver recato il suo dono. La scultura “Bell” è in bronzo (stesso materiale della campana) e dipinta a mano. Riprende, nelle proporzioni, il volume della stanza della Pinacoteca dove è collocata, ribaltando il rapporto contenitore – contenuto. Ha riprodotte, negli spazi dedicati allo scotch con cui questo ideale pacco era chiuso, le iscrizioni presenti sulla campana fonte di ispirazione del lavoro.

Tra le opere storiche di Vedovamazzei esposte si può ammirareMasks”, uno dei primi lavori del duo che ragiona sul concetto di identità, divertimento e spirito fanciullesco, o la scultura “Birds” sul tema dell’affermazione dell’identità di un luogo. Le opere scelte intendono, infatti, rafforzare e sottolineare uno scambio dialettico tra opere del passato (che compongono la collezione ospitante) e quelle del presente che sono state realizzate dagli artisti invitati. I lavori in mostra raccontano della versatilità di questi artisti sia nell’utilizzo di diversi immaginari, sia nella scelta delle tematiche.

Info mostra: Musei di Fermo tel. 0734 217140 - museidifermo@comune.fermo.it

Orari di apertura: dal martedì alla domenica ore 10.30 -13 / 15.30-18.

www.fermomusei.it

Evento realizzato nell’ambito del progetto vincitore del “PAC2021 - Piano per l’Arte Contemporanea” promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.


   





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2023 alle 14:04 sul giornale del 28 maggio 2023 - 84 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eah6





logoEV
logoEV
qrcode