x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Si scaldano i motori per la 12° “Rievocazione storica del Circuito del Piceno" – Trofeo Giovannino Clementi 

3' di lettura
284

La Rievocazione, organizzata dal club di Fermo “La Manovella del Fermano” vede impegnate circa 45 vetture storiche particolarmente importanti provenienti da tutta Italia, in una manifestazione a carattere nazionale, iscritta a calendario ASI alla quale potranno partecipare auto costruite entro il 1972 ovviamente iscritte ASI.

Il Circuito del Piceno fu organizzato per la prima volta nel 1948, sulla scia delle grandi competizioni su strada come la Mille Miglia, con la volontà di unire un anello velocistico ed i percorsi più belli del Piceno in un mix di rettilinei e curve sulle strade statali e collinari.

La Manovella del Fermano ricorda così il programma della tre giorni: “il ritrovo per i partecipanti è previsto per oggi pomeriggio all’’hotel “Il Timone” di Porto San Giorgio, dove gli equipaggi più lontani verranno accolti per le prime verifiche per poi dirigersi verso il centro di Porto San Giorgio. Le vetture verranno poi esposte nel viale di fronte alla Stazione nel corso della visita di Rocca Tiepolo, della Chiesa di San Giorgio e della cena a Villa Bonaparte. Gli equipaggi potranno inoltre ammirare anche il teatro Comunale assistendo allo spettacolo di un duo Sax e Voce. La manifestazione ufficiale inizierà tuttavia il sabato mattina 1 aprile per concludersi domenica 2 aprile attraversando un percorso affascinante e tortuoso che va dal mare Adriatico ai Monti Sibillini di oltre 180 km.

Ritrovo dunque dei partecipanti presso il viale della Stazione di Porto San Giorgio per le verifiche. Dopo la partenza prevista per le ore 8.15 le auto si muoveranno attraversando le località di Fermo, Piane di Rapagnano, Magliano di Tenna, Piane di Montegiorgio e Falerone fino ad arrivare a Servigliano dove si svolgeranno le prime prove di abilità ed una visita alla Casa della Memoria. Tutti a Monteleone per una sosta accolti dal Sindaco ed un piccolo aperitivo per poi ripartire alla volta di Venarotta con la sosta pranzo al ristorante Il Casolare.

Appena pranzo il corteo scenderà nel centro storico di Ascoli Piceno dove le vetture verranno accolte prima nel salotto di Piazza del Popolo per uno speciale “saluto” di benvenuto per poi essere esposte in Piazza Arringo per tutta la serata. Gli ospiti dopo aver cenato presso il ristorante DicaDuca e dormito nelle strutture alberghiere del capoluogo, ripartiranno di buon ora la domenica mattina per l’ultima giornata della manifestazione.

Dopo aver attraversato le località di Castel di Lama, Castorano, Borgo Miriam si dirigeranno per le ultime prove di abilità a Cupra Marittima per poi procedere diretti a Fermo dove intorno alle ore 10.30 è previsto il Trionfale arrivo al Duomo, dove le vetture rimarranno esposte al pubblico fino al termine del pranzo che si svolgerà all’Hotel Astoria. Premiazioni e saluti finali per tutti gli equipaggi che riprenderanno la strada del rientro".

“Ringrazio la Manovella del Fermano per questa iniziativa che ci riporta indietro nel tempo facendoci rivivere attraverso le auto storiche partecipanti quelle atmosfere del vecchio circuito, un’iniziativa che verrà sicuramente apprezzata da tanti appassionati e cultori di motori che promuoverà anche la nostra città. Una bella rievocazione tutta da vedere e gustare” – ha detto il vice Sindaco di Fermo Mauro Torresi.

La Manovella del Fermano ripropone dunque questa manifestazione che ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti dall’ ASI. Il club vi aspetta nelle varie soste del percorso ad Ascoli nel corso dell’esposizione del sabato pomeriggio in Piazza Arringo ed al trionfale arrivo di Fermo alle ore 10.30 circa al Duomo per offrirvi uno spettacolo senza tempo. Per info: 3394522982 – www.lamanovelladelfermano.it



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2023 alle 20:31 sul giornale del 01 aprile 2023 - 284 letture






qrcode