x

SEI IN > VIVERE FERMO > CULTURA
articolo

Perché non riesco a dimenticarla/o?

1' di lettura
570

di dott.ssa Lucia Callarà
e dott.ssa Sara Sacchini
fermo@vivere.it


Come si esce da una dipendenza affettiva? Entrandoci. Spesso alla fine di un rapporto ci si trova spaesati e smarriti e capita a volte di provare un forte senso di abbandono.

Può anche accadere di aver vissuto una storia intensa e aver dimenticato o tralasciato amici, hobbies e altri interessi. Alla fine della relazione è importante riprendere il contatto con quella parte che è stata per diverso tempo accantonata. È fondamentale riprendere la propria quotidianità o creare nuove abitudini e passioni utili per colmare i vuoti lasciati. Le difficoltà incontrate nel chiudere una relazione vanno rintracciate nella propria storia familiare: non si è in grado di chiudere col passato, poiché nessuno ce l’ha insegnato.

Spesso capita che si avverta la mancanza della ex, ma forse ciò che manca è come ci si sentiva con quella persona. Tornare indietro nel tempo non si può. Ci si deve chiedere cosa si è perso davvero: se si è innamorati del ricordo di quella persona o di quello che è stato vissuto insieme o di ciò che poteva essere.

Si è convinti che l’amore trionfi sempre. La resa non è facile. Lasciar andare non è un atto di codardia, ma è indice di profonda consapevolezza e maturità per poter andare avanti permettendo anche all’altra persona di fare altrettanto. Non ci si deve massacrare se una storia è finita.

È importante prendersi cura delle proprie ferite e volersi bene.



Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2023 alle 08:41 sul giornale del 16 marzo 2023 - 570 letture






qrcode