x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

200 studenti al lavoro per il Carnevale monturanese. Maxi coriandoli, maschere ed il nuovo logo dell'evento: ecco cosa nasce nei laboratori scolastici

2' di lettura
310

da: Comune di Monte Urano
www.comune.monteurano.fm.it


Dopo il lungo stop imposto dal Covid, torna quest’anno l’appuntamento con il Carnevale monturanese.

Per l’edizione numero quarantasei, oltre al tradizionale programma che sarà presentato alla stampa il 4 febbraio, anche una serie di iniziative collaterali che vedono il coinvolgimento delle scuole. Dai piccoli alunni del nido comunale e della Scuola dell’Infanzia Paritaria Regina Margherita, fino ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado, passando per le classi quinte della primaria. Circa duecento studenti, di tre differenti fasce d’età, sono stati coinvolti nei laboratori artistici a tema, proposti dalla Pro Loco in collaborazione con le scuole di Monte Urano ed il sostegno del Comune.

Ai piccoli del nido è stato affidato il compito di realizzare coriandoli di carta macerata in formato maxi, mentre ai bambini delle quinte è stato consegnato un kit per la realizzazione di maschere personalizzate in carta pesta. Così, poche settimane fa, sono stati proprio i rappresentanti della Pro Loco, con la partecipazione della Sindaca Moira Canigola, a consegnare a ciascun alunno una scatola contenente pennelli, colla, fogli di giornale, una maschera che costituisce la base del lavoro ed un piccolo compendio che ripercorrere la storia contemporanea del Carnevale cittadino e fornisce le indicazioni utili per la realizzazione della carta pesta. Infine, ai ragazzi dell’ultimo anno della scuola media è stato proposto un laboratorio grafico per cimentarsi nella creazione del logo dell’edizione 2023 della manifestazione. Tra tutti gli elaborati, la Pro Loco sceglierà quello destinato ad apparire su tutti i materiali promozionali che verranno stampati e veicolati via social. "Siamo grati agli insegnanti che hanno dato valore a questa collaborazione - sottolinea la presidente della Pro Loco Lucia Gallucci - e che si sono spesi per la sua riuscita, trasformando un semplice laboratorio in un progetto trasversale a tutti i livelli”. Tutte le opere, che andranno ad arricchire il carro di apertura della sfilata, saranno consegnate il prossimo mercoledì 8 febbraio dagli stessi studenti che visiteranno il capannone dove i quartieri cittadini stanno lavorando da mesi alla realizzazione dei carri.

“Chiedere ai ragazzi di creare elaborati originali per il Carnevale - sottolinea la Sindaca Canigola - significa fornire loro un’occasione in più di apprendimento, coltivare in loro lo spirito di appartenenza alla comunità ed avvicinare un numero sempre maggiore di famiglie ad un evento simbolo. Il mio ringraziamento va alla scuola e ai componenti della Pro Loco, che, insieme, sono la dimostrazione di cosa significa fare rete”.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2023 alle 23:26 sul giornale del 03 febbraio 2023 - 310 letture






qrcode