x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Impresa Sutor contro Pesaro: alla Bombonera termina 73-64

3' di lettura
62

da Sutor Basket Montegranaro 


Ennesima grande partita di Sergio Rupil, di Mentonelli e di Falzon, uscito anzitempo per 5 falli. Pubblico determinante

Impresa della Sutor Montegranaro che batte la favorita Bramante Pesaro per 73-64. Un successo rocambolesco, arrivato a termine di una partita giocata con il cuore dai ragazzi di coach Patrizio che hanno espresso un ottimo gioco e soprattutto un'ottima difesa. Un primo tempo giocato alla pari dalle due squadra, con la Sutor che va sul +5 al termine del terzo periodo. Poi subentra il pubblico della Bombonera che inizia ad alzare i decibel e a gasare l'ambiente. Allora i giocatori sutorini in campo prendono fiducia e allungano fino al +11 che non permette ai pesaresi di rientrare. Ennesima grande partita di Sergio Rupil (24 punti e 11 rimbalzi), di Mentonelli e di Falzon, uscito anzitempo per 5 falli.

LA CRONACA

Bene Pesaro in difesa i primi minuti, con la Sutor che perde qualche palla di troppo e concede diversi contropiedi agli avversari che ne approfittano portandosi sul 7-13 a metà periodo. Si sblocca la partita gli ultimi 5 minuti, con i gialloblu che riescono a trovare il modo di penetrare nella difesa pesarese ma non riescono a contenere gli attacchi di Crescenzi (13 punti nel primo quarto). Il momento favorevole per i veregrensi arriva a due minuti dal termine, con una palla recuperata da Mentonelli e canestro di Falzon del -3 e tripla del pareggio di Lupetti subito dopo. Il primo quarto termina 23-21.

Nei primi tre minuti del secondo quarto non segna nessuno (solo un libero di Barbante), con le difese di entrambe le compagini prodigiose. Si prosegue sul filo dell'equilibrio, con Falzon che fa la voce grossa (chiude il secondo periodo con 12 punti) e dall'altra parte Pipitone che segna punti importanti per gli ospiti. Le squadre vanno negli spogliatoi con il punteggio di 38-36.

Crescenzi fa subito la voce grossa alla ripresa del gioco e in due minuti porta Pesaro sul +4, con la Sutor che si innervosisce a causa di qualche fischio arbitrale a suo sfavore che porta all'espulsione di coach Patrizio. A prendere il suo posto è il vice Pasquali e la Sutor reagisce portandosi a -2 ma subito una tripla di Centis permette ai pesaresi di allungare sul 42-47. Nel clima incandescente della Bombonera i gialloblu trovano la forza di reagire, si riportano a -1 a tre minuti dal termine del quarto e con una tripla di Merlini si portano avanti. A questo punto i locali prendono forza e allungano addirittura sul +5 ancora con una tripla, stavolta di Lupetti. La terza frazione di gioco termina 55-50.

Nel quarto quarto si scalda la partita e l'ambiente e il punteggio viaggia sull'equilibrio che prova a rompere Mentonelli con la tripla del +7 quando il cronometro segna 5 minuti al termine. Chiama time out coach Nicolini e Pesaro esce bene con una tripla di Panzieri e una di Ferri che porta il risultato sul 64-61 a 3 minuti dalla fine del match. Time out anche per coach Pasquali che ribalta il momento favorevole e i gialloblu allungano sul +10 con le triple di Mentonelli e Rupil. Il match termina 73-64

Sutor Montegranaro: Verdecchia, Malvestiti ne, Falzon 12, Facciolà 7, Migliorelli 5, Mentonelli 10, Merlini 8, Barbante, Mariani ne, Mandozzi, Rupil 24, Lupetti 6. All: Patrizio.

Bramante Pesaro: Cavedine, Crescenzi 24, Ricci 2, Druda, Ferri 4, Nicolini, Centis 8, Sablich 2, Stefani, Pipitone 10, Panzieri 14. All: Nicolini

Note. Parziali: 23-21, 38-36, 55-50 Tl: Sutor 20/25 , Pesaro 16/20. Tiri da tre punti: Sutor 7/18 , Pesaro 8/29 . Rimbalzi: Sutor 42, Pesaro 28







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2023 alle 08:23 sul giornale del 30 gennaio 2023 - 62 letture






qrcode