x

SEI IN > VIVERE FERMO > CULTURA
articolo

Amandola: neve, scatti, degustazione e natura. Riparte il corso FotografiadiGusto con il terzo appuntamento

3' di lettura
554

di Lorenzo Cortellucci


Dopo il successo dei primi due, svoltisi tra settembre e novembre, il weekend del 4 e 5 febbraio torna l’apprezzato corso FotografiadiGusto. Tra scatti unici, escursioni sulla neve, degustazioni e la bellezza della natura, i partecipanti potranno immergersi nei Monti Sibillini, conoscerli ed ammirarli da un inedito punto di vista. Organizzato dal fotografo Giorgio Tassi, dall’assaggiatrice professionista Barbara Alfei e con la collaborazione del Cai Amandola e dell’Associaizonoe Flavor, il corso unirà al meglio la fotografia alla degustazione di qualità.

“Non c’è due senza tre” verrebbe da dire quando si sente parlare del corso FotografiadiGusto ed infatti è proprio così. Il fortunato filotto di lezioni che ‘mixa’ alla perfezione arte fotografica e degustazione, dopo il successo riscosso tra ottobre e novembre torna con una terza edizione nel cuore dei Sibillini, che si terrà nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 febbraio. Stavolta, però, i Monti saranno innevati.

Il primo appuntamento, svoltosi lo scorso ottobre, era incentrato sul concetto di “paesaggio” declinato in tutte le sue forme, mentre il secondo modulo verteva su un elemento imprescindibile nella natura, ovvero “l’albero”. E questo terzo capitolo di FotografiadiGusto cosa proporrà? “Il tema ce l’ha suggerito la stagione che stiamo vivendo, quella più affascinante e ricca di ispirazione per chi ama l’arte e la fotografia. Sto parlando dell’inverno – spiega Giorgio Tassi, uno degli organizzatori – sarà proprio ‘l’inverno’ il protagonista di questo terzo modulo, in particolare l’inverno inteso come ‘promessa’. Sia la promessa per l’annata che seguirà da qui in avanti, sia la promessa in un paesaggio che cambia con l’arrivo della neve, che acquista nuove forme e si modifica una volta che il sole la farà sparire”.

Quindi, non un semplice corso di Fotografia, ma qualcosa di più profondo? “Esatto. Attraverso lo scatto vogliamo entrare nell’essenza dell’oggetto fotografato e trasmetterla all’altro, che a sua volta non andrà a guardare un semplice paesaggio, ma qualcosa di più”. L’inverno sarà il protagonista e ovviamente anche la neve avrà un ruolo importante? “Assolutamente si. Infatti in questa terza parte sono previste due escursioni fotografiche in ambiente innevato ed una lezione dedicata proprio a questo tema, che terrò io personalmente” sottolinea Tassi.

Di pari passo con la fotografia, ci sarà anche il gusto, in particolare quello espresso attraverso le lezioni di degustazione tenute dall’Assaggiatrice Professionista Barbara Alfei. Con la collaborazione dell’Associazione Flavor CulturadiGusto, la Alfei, insieme a Roberta Fiordelmondo e Palmiro Ciccarelli, in una ‘Flavorosa Trilogia’, nel pomeriggio di sabato 4 Febbraio, guideranno i partecipanti in un percorso sensoriale alla scoperta di pasta, vino e oli monovarietali di alta qualità. Insomma, un tripudio di profumi, sapori, cultura culinaria e salute. A seguire una cena degustazione con prodotti abbinati.

Come per i precedenti moduli, anche questo si svolgerà presso il Rifugio Garulla di Amandola, dove sarà possibile soggiornare, nelle giornate del 4 e 5 febbraio. Con questa terza parte il corso FotografiadiGusto si pone l’obbiettivo di bissare il successo dei mesi scorsi. Nato nel 2014 da un’intuizione di Giorgio Tassi e Barbara Alfei, sviluppato in collaborazione con l’Associazione di Assaggiatori professionisti FLAVOR culturadigusto e le sezioni CAI di Amandola-Macerata, dopo qualche anno di stasi, è ripartito in grande stile. Tra lezioni di fotografia, escursioni fotografiche a tema, percorsi sensoriali e degustazione, se volete vivere un’esperienza unica nel cuore dei Sibillini, FotografiadiGusto fa per voi.

Qui di seguito i contatti per info e prenotazioni: è aperto a tutti, compresi i neofiti, in possesso di una macchina fotografica. Per info e iscrizioni: Giorgio Tassi, cell. 3356070085, giorgiotassi2013@gmail.com

Chi fosse interessato solo a degustazione e cena potrà contattare e prenotare direttamente al gestore del Rifugio Garulla, Giacomozzi Edgardo - 3471921635.





Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2023 alle 11:26 sul giornale del 30 gennaio 2023 - 554 letture






qrcode