x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fermo: convenzione tra il Servizio Comunale di Protezione Civile e l’UCRS

3' di lettura
160
da Comune di Fermo
www.fermo.net

A siglarla il Sindaco Paolo Calcinaro e Valeria Pallotti, Presidente dell’associazione UCRS.

Una collaborazione che prende forma. Era iniziata già da qualche tempo ma ora è stata ufficializzata con una convenzione. E’ quella fra il Servizio Comunale di Protezione Civile di Fermo e l’UCRS (Unità Cinofila di Ricerca Soccorso del Fermano) "Scentella" - O.d.V., volta all’integrazione ed al miglioramento della preparazione tecnico-operativa dei volontari per l’intervento in scenari di ricerca e soccorso di superficie in ambiente impervio.

A sottoscriverla in questi giorni il Sindaco Paolo Calcinaro (FOTO) per il Comune e la Protezione Civile, alla presenza di Lorenzo Paniccià, referente comunale del Servizio di Protezione Civile di Fermo e Valeria Pallotti, Presidente dell’Associazione UCRS “Scentella” del Fermano che ha sede a Petritoli. Il lavoro sinergico fra le due associazioni ha già avuto modo di essere messo in pratica in diverse occasioni nel 2022, fra cui anche per i fatti seguìti agli eventi alluvionali di Senigallia e delle zone limitrofe.

Parole di gratitudine e apprezzamento per questo accordo di collaborazione sono arrivate dal primo cittadino e dall’assessore con delega alla Protezione Civile Ingrid Luciani che hanno sottolineato "l’assoluta importanza ed il valore dell'azione di protezione civile, la costante presenza dei volontari sul territorio, quanto fatto in occasione del sisma, della pandemia, il loro essere sempre aggiornati e formati ed il loro rapporto con le scuole. Questa convenzione rappresenta un’ulteriore dimostrazione della forza che le associazioni insieme esprimono, dell’utilità di scambiarsi vicendevolmente competenze e di metterle a servizio in caso di bisogno e necessità".

“L’UCRS esercita cinofilia di soccorso da qualche anno, è dotata di 3 unità cinofile (cane- conduttore) e 3 unità in corso di formazione, ha una convenzione con l’ANA, associazione nazionale alpini e le sue modalità di formazione seguono quelle dei vigili del fuoco – ha spiegato Valeria Pallotti. L’ U.C.R.S. ha come obiettivi la formazione di unità operative cinofile (uomo – cane) finalizzati alla ricerca di persone scomparse di superficie in ambiente impervio o su macerie in ambiente urbano, in grado di gestire interventi di soccorso. Queste unità per poter intervenire in caso di catastrofe o ricerca e soccorso, devono obbligatoriamente aver superato con esito positivo un test attitudinale e un esame certificato di operatività”.

Una convenzione che è la dimostrazione di come l'Amministrazione Comunale - Servizio di Protezione Civile, allo scopo di garantire una sempre più efficace risposta alle esigenze di formazione e scambio di esperienze, mette in atto ogni iniziativa per impostare fattive collaborazioni con vari Gruppi e Organizzazioni di Volontariato.

Questa convenzione in particolare si propone:

- la formazione, esercitazione e simulazioni di interventi di ricerca e soccorso in ambiente impervio;

- le attività addestrative rivolte agli operatori del Reparto Ricerca e Soccorso facente capo al Gruppo comunale di volontariato;

- gli interventi di soccorso e ricerca su attivazione e richiesta congiunta da parte del Servizio Regionale di Protezione Civile SOUP, dal Comando provinciale Vigili del Fuoco di Fermo e dalla Prefettura di Fermo;

- attuazione di uno o più addestramenti mensili con gli operatori volontari del Reparto Ricerca e Soccorso del Gruppo comunale, finalizzato al corretto intervento di soccorso e di integrazione con le unità cinofile;

- la possibilità di utilizzo congiunto della Sala Polivalente del Centro Operativo Comunale e dei materiali addestrativi presenti appartenenti al Servizio Protezione Civile, al fine di espletare attività didattiche, addestrative, seminariali, formative ed informative.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2022 alle 14:54 sul giornale del 21 dicembre 2022 - 160 letture






qrcode