x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sant'Elpidio a Mare: successo per l'incontro organizzato a Teatro con gli alunni delle scuole per parlare di sicurezza e botti di fine anno

2' di lettura
66

Si è svolto davanti ad un pubblico attento ed interessato l’incontro sul tema “Pirotecnica: conoscere il pericolo è sicurezza. Non farti prendere la mano, butta i botti” che abbiamo organizzato insieme all’Associazione Controllo del Vicinato per promuovere comportamenti responsabili e consapevoli in relazione all’uso dei botti.

Tematica molto attuale in questo periodo e sulla quale è intervenuto in modo puntuale e preciso, il Colonnello Enzo Musardo, perito balistico forense e chimico esplosivi , che ringrazio.

In sala, al teatro Cicconi, più di 300 ragazzi ed altri 500 collegati in video conferenza: abbiamo assistito ad un bellissimo momento di educazione civica con i ragazzi che hanno interagito anche raccontando le loro storie ed esperienze.

L’occasione è stata utile anche per il passaggio di consegne, come referente per Sant’Elpidio a Mare del Controllo del vicinato, dalla mia persona a Rossano Orsili che ringrazio per la grande disponibilità e collaborazione sempre manifestata.

Ringrazio tutte le autorità militari che hanno partecipato, in particolar modo il Comandante e Vice Comandante della Polizia Locale Stefano Tofoni e Mascia Paolucci che hanno organizzato al meglio la giornata e che portano avanti con me, in modo condiviso, con entusiasmo e con un confronto continuo, il progetto del Controllo del Vicinato. Ringrazio il Gruppo Comunale di Protezione Civile che non è mancato all’appuntamento.

Anche per quel che riguarda la sicurezza sono sempre più convinto che la mossa giusta da giocare sia quella del coinvolgimento delle scuole così come in tanti altri argomenti: i nostri giovani si sono sempre dimostrati – e in questa occasione ne abbiamo avuto l’ennesima prova – interessati ed attenti, pronti a fare la loro parte quando necessario. Intendo continuare lungo questa strada grazie anche alla collaborazione che mai è mancata da parte dei vari istituti che abbiamo di volta in volta coinvolto.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2022 alle 13:57 sul giornale del 17 dicembre 2022 - 66 letture






qrcode