x

SEI IN > VIVERE FERMO > CULTURA
comunicato stampa

Incontri d'Arte, Monte Vidon Corrado: omaggio a Walter Valentini e inaugurazione mostra "Angeli del vento" di Raimondo Rossi

2' di lettura
102

Un intenso pomeriggio d’arte quello di sabato 17 dicembre nel Teatro Comunale di Monte Vidon Corrado in occasione dell’ultimo appuntamento degli Incontri d’Arte organizzati dal Centro Studi Osvaldo Licini in collaborazione con il Comune.

Inizierà alle 17, con il coordinamento di Sabrina Vallesi del Centro Studi Licini, l’omaggio al pittore e incisore Walter Valentini (Pergola, 1928 – Milano, 2022) scomparso nel maggio scorso. Lo ricorderanno il Sindaco Giuseppe Forti, la direttrice del Centro Studi Licini Daniela Simoni e lo storico dell’arte Roberto Budassi. “Quella di Valentini è stata la prima mostra ospitata nella Casa Museo Licini – ricorda il sindaco – Abbiamo apprezzato profondamente l’artista e l’uomo, colto, garbato, rigoroso e insieme visionario”. “I silenziosi colloqui spaziali, le algide porte della luce, le misteriose stanze del tempo, le enigmatiche mappe cosmiche di Walter Valentini per qualche mese nel 2014 sono migrate a Monte Vidon Corrado nella mostra “Siderea Mensura” – racconta Daniela Simoni - Il percorso artistico di Valentini, le tematiche che ha attraversato, il rigore del suo lavoro, la levità, il lirismo, la dimensione cosmica, sono tutti elementi che – pur mantenendo un’indubbia originalità ed una cifra stilistica personale – ce lo hanno fatto riconoscere quale erede di Licini”.

L’omaggio musicale a Valentini sarà a cura del Conservatorio G. B. Pergolesi di Fermo con interventi musicali del duo di flauto (Marica Lucarini) e chitarra (Giordano Moriconi) e del quintetto di clarinetti (Michele Scipioni, Yu Zong Zheng, Francesca Petitto, Marco Mattiozzi).

Alle 18.30 seguirà la presentazione della mostra “Gli Angeli del vento” di Raimondo Rossi, ceramista, incisore, pittore di Urbania (dove è nato nel 1939), a cura dello storico dell’arte Nunzio Giustozzi e di Daniela Simoni. “Sul solco della tradizione dei ceramisti di Calsteldurante – spiega Giustozzi - Rossi forgia le sue creature angeliche che risentono tanto dei riverberi di scomposizioni neocubiste quanto delle eleganti ed estenuate linee nouveau”. Nella Casa Museo, gli angeli di Raimondo Rossi dialogheranno fino all’8 gennaio con gli Angeli ribelli disegnati da Licini e con gli Angeli di Vedova esposti nella mostra “Vedova oltre il colore. Etica ed estetica del segno”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2022 alle 12:33 sul giornale del 17 dicembre 2022 - 102 letture






qrcode