Una grande Sutor non basta. Porto Recanati vince 71-74

3' di lettura 11/12/2022 - Serviva la partita perfetta alla Sutor Montegranaro per battere l'Attila Junior Porto Recanati e così è stato per 35 minuti, con i gialloblu sopra di 16 punti.

Poi è accaduto l'impossibile, con gli ospiti che hanno iniziato a rosicchiare il vantaggio fino a portarsi sul 71-71 a 30 secondi dal termine. A quel punto, a fare la differenza, è stata una chiamata molto dubbia dell'arbitro che ha fischiato fallo su un tiro da tre dei portorecanatesi. Tanti rimpianti per la Sutor, ancora una volta sconfitta gli ultimi 5 minuti nonostante una partita giocata alla grande, con un Lupetti da 12 punti, Falzon 16 e l'mvp Rupil autore di 21 punti

LA CRONACA

Partita che inizia con molti errori, da una parte e dell'altra, con Montegranaro che sfrutta i contropiedi con Rupil e Teirumnieks e Porto Recanati che invece costruisce con Fraga e Gurini e trova tre triple importanti. Ne viene fuori un primo quarto equilibrato chiuso con il punteggio di 11-16 per gli ospiti.

Secondo quarto che si apre con una tripla di Teirumnieks, uno dei migliori per i gialloblu ma l'Attila sfrutta molto il mismatch sotto canestro di Baldoni nei confronti dei lunghi sutorini e trova con facilità il canestro, provando un mini allungo a 7 minuti dalla fine del primo tempo (16-23).

Entra in partita anche la Bombonera dopo che Rupil con una giocata pazzesca si invola a canestro e schiaccia. Il numero 25 argentino replica poco dopo: palla recuperata e schiacciata numero due. Porto Recanati però risponde con due triple di Fraga che li riportano a +7 ma Rupil e Falzon fanno i fuoriclasse e tirano fuori dal cilindro i punti che portano la Sutor a -1 a 2 minuti dalla fine del periodo. A quel punto è Lupetti show, con una palla recuperata e canestro che portano i gialloblu a recuperare e a chiudere il primo tempo 37-37.

Partita che lascia poco spazio ai preziosismi nel terzo quarto, sale la fisicità e le difese fanno la voce grossa. Allora serve l'estro di Lupetti che con due triple porta la Sutor avanti per la prima volta nel match a 5 minuti dalla fine del tempo (45-42). Il capitano sutorino ha la mano calda e ne mette a segno un'altra di tripla, subito emulato da Falzon e i calzaturieri provano a scappare sul +7. C'è spazio anche per il giovane Mariani che ripaga la fiducia di coach Patrizio e si iscrive anche lui al festival delle triple. Il quarto si chiude con la Sutor in vantaggio 57-49.

Si prende la scena anche Teirumnieks con due canestri impossibili che mandano fuori giri i giocatori dell'Attila che iniziano a commettere molti errori e la Sutor ne approfitta portandosi a +16 a 6 minuti dalla fine.

Calano un attimo la tensione i ragazzi di coach Patrizio e subito Porto Recanati ne approfitta e in 3 minuti recupera tutto lo svantaggio. Alla fine, una discussa decisione dell'arbitro di fischiare un fallo molto dubbio consente all'Attila di vincere 71-74.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2022 alle 10:17 sul giornale del 12 dicembre 2022 - 150 letture

In questo articolo si parla di basket, attualità, sport, Montegranaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dHNd





qrcode