Fermo: riqualificazione dell'area Ex Conceria, anche un nuovo teatro e un centro socio-educativo

2' di lettura 24/11/2022 - Nuovo step del progetto di riqualificazione dell'area Ex Conceria Sacomar a Molini di Tenna – Girola, denominato "HUBitare. VILLAGGIO DELL'ABITARE INCLUSIVO SOSTENIBILE”.

Dopo i primi quattro della scorsa settimana, la Giunta Comunale ha approvato altri due progetti definitivi relativi ad altrettanti interventi nell’ambito del “Programma innovativo per la Qualità dell’Abitare” (PInQUA) del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti, che è valso nel 2021 complessivamente al Comune di Fermo, all’interno del PNRR, il riconoscimento del contributo di 15 milioni di euro. Oltre a questi, in considerazione del fatto che l’affidamento dei lavori avverrà prima delle conclusione del 2022, l’Ente Comunale beneficerà complessivamente per questa riqualificazione di ulteriori 3 milioni di euro.

Nei giorni scorsi, dopo aver approvato lo schema di convenzione con Adriatica spa, proprietaria dell’area, propedeutica alla variante urbanistica necessaria alle opere previste dal progetto, la Giunta aveva dato il via libera alla progettazione definitiva per la realizzazione di un polo culturale nell’ex chiesa della Conceria, di un centro di formazione/spazio pubblico polivalente, di una centrale di gestione e produzione di teleriscaldamento e della riqualificazione del verde, con spazi di aggregazione.

Ora l’Esecutivo Comunale ha approvato altri due progetti (vedi grafico) che riguardano rispettivamente:

  • la ristrutturazione di un immobile da destinare a centro riabilitativo sociale, con funzioni di accoglienza, sostegno e socializzazione mediante iniziative ed attività ricreative, artistiche, educative. Sarà un immobile attento all’ambiente, una costruzione che eviterà eccessivi consumi energetici, sarà dotato di tetto fotovoltaico e impianti tendenti al risparmio energetico;
  • la realizzazione di un manufatto open space da destinare a teatro e manifestazioni aggregative. Un progetto con cui si vuole creare una sala in cui ci sia una stretta relazione fra spazio scenico e spazio per il pubblico, uno spazio unitario al fine di favorire l’interazione tra attori e spettatori.

“Altri progetti che fanno parte della complessiva grande evoluzione del quartiere che porterà servizi, qualità urbana, economia e popolazione. Progetti all'avanguardia che stanno facendo grandi passi - ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro.

Trattandosi di progetti definitivi di opere pubbliche l’Assessore ai Lavori Pubblici e alle Politiche Comunitarie Ingrid Luciani ha detto: “si tratta di altri due progetti che fanno parte del complessivo disegno di rigenerazione e riqualificazione urbana dell’ex conceria, un riconoscimento per il Comune di Fermo che era arrivato lo scorso anno dopo che l’Ente aveva presentato la propria candidatura per poter accedere al Programma (PInQUA). In complesso un lavoro sinergico che vede l’opera di più settori comunali che ringrazio, dalle Politiche Comunitarie ai Lavori Pubblici, dalla Cultura all’Urbanistica, ai Servizi Sociali”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2022 alle 15:39 sul giornale del 25 novembre 2022 - 492 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dELd





logoEV
logoEV