x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
articolo

Il primo ruggito del "Re Leone" fa sperare la Fermana

3' di lettura
448

di Paolo Bartolomei
fermo@vivere.it


PESARO - I gialloblù conquistano a 1' dalla fine il pareggio 1-1 nel derby del Benelli grazie al primo gol stagionale di Bunino dopo il vantaggio di Fedato. Derby piacevole, bel gioco dei canarini che non si sono mai arresi.

Sin dai primo minuti il derby ha offerto bel gioco e diverse occasioni da gol. Entrambe le squadre non si sono risparmiate e hanno cercato la vittoria per tutti i 90'. I due gol nella ripresa e bellissimi: la Vis è andata in vantaggio con il quinto centro stagionale del suo capocannoniere Fedato, La Fermana ha reagito con veemenza e non si è arresa fino alla fine, quando ha ottenuto il giusto pareggio con un altro gran gol, e finalmente è il primo centro stagionale di Bunino, entrato da pochi minuti, un gran tiro da vero centravanti, una conclusione al volo e rabbiosa dal limite dell'area, e adesso tutti nella Fermana e tra i tifosi gialloblù sperano che il giocatore più deludente della stagione si sia sbloccato. Magari il fatto di essere partito dalla panchina gli ha dato una svegliata?
Negli ultimi minuti la Fermana di solito ha subito gol e non li ha realizzati, anche questa potrebbe essere una inversione di tendenza, che adesso però dovrà essere confermata.

Protti ha schierato un reparto d'attacco inedito senza Bunino ma con Maggio sin dal 1' e come da facile previsione le azioni offensive dei gialloblù sono state molto più dinamiche e imprevedibili. Utilizzato dal 1' anche il rientrante Pinzi e il suo tasso tecnico ha inciso. Out invece, oltre ai “lungodegenti” De Pascalis e Tulissi, anche Scorza per un attacco influenzale dell'ultimo minuto dopo essere stato inserito nella lista dei convocati, ma il tampone è negativo al covid.

Il pareggio è più utile alla Fermana che alla Vis, che stava già pregustando la vittoria. I gialloblù restano in posizione di classifica critica, a due punti dalla coda con sole due avversarie alle spalle (Olbia e San Donato) nel giorno in cui il Montevarchi fa il colpaccio e vince ad Imola, facendo un grosso passo avanti. Però la classifica in fondo è molto corta, alla Fermana basterebbe una vittoria per uscire dai play out. La squadra canarina vista oggi al Benelli è parsa in piena forma, sia atletica, che mentale.

I prossimi impegni, sulla carta, appaiono proibitivi, i gialloblù, dopo aver conquistato pochissimi punti con molte dirette concorrenti, dovranno incontrare alcune squadre di medio-alta classifica: Lucchese, Siena e Reggiana nei prossimi tre turni, ma non è detto che il modo di giocare degli undici di Protti non li porti ad avere più vita facile con avversari di più alto livello che consentono di giocare a calcio.

La prima antagonista sarà, sabato prossimo a Fermo, una arrabbiata Lucchese, oggi reduce da una batosta interna contro il Gubbio.

VIS PESARO (4-3-3): Farroni; Ghazoini (35’ st Rossoni), Gavazzi, Bakayoko, Zoia; Di Paola, Valdifiori (11’ st Coppola), Aucelli; Cannavò, Fedato (35’ st Ngom), Borsoi (32’ st Egharevba).
A disp. Campani, Nicoli, Rossoni, Nina, Venerandi, Sanogo, Cavalli, Garali, Cusumano, Schiattarella, Provazza. All. David Sassarini.

FERMANA (4-3-1-2): Nardi; Eleuteri (42’ st Spedalieri), Parodi, Pellizzari, De Nuzzo (24’ st Bunino); Pinzi, Giandonato, Romeo (24’ st Carosso); Misuraca; Fischnaller, Maggio. A disp. Borghetto, Luciani, Graziano, Diouane, Vessella, Lorenzoni, Grassi, Onesti, Nannelli, Gkertsos, Ronci. All. Stefano Protti.

ARBITRO: Giorgio Vergaro di Bari; ass. Marco Ceolin di Treviso e Michele Rispoli di Locri; quarto ufficiale Paolo Grieco di Ascoli Piceno.

RETI: 9’ st Fedato, 44’ st Bunino

NOTE: ammoniti Cannavò, Borsoi, Gavazzi, Giandonato, De Nuzzo, Aucelli, Di Paola, Maggio, Bunino; angoli 5-7; recupero 0+4.

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2022/11/19/fermana-a-pesaro-a-caccia-della-prima-vittoria-esterna-stagionale/2100309383/

https://www.viverefermo.it/2022/11/14/fermana-spuntata-lalessandria-ringrazia-per-la-gentilezza/2100305080/

https://www.viverefermo.it/2022/11/12/fermana-mister-protti-con-lalessandria-niente-scuse-possiamo-giocarcela-alla-pari/2100303844/

https://www.viverefermo.it/2022/11/06/fermana-il-bel-gioco-non-paga-ko-2-0-a-carrara/2100299173/

https://www.viverefermo.it/2022/10/30/la-fermana-regala-un-tempo-allimolese-che-ringrazia-1-2/2100293214/



Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2022 alle 22:22 sul giornale del 21 novembre 2022 - 448 letture


Paolo Bartolomei




qrcode