x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fermo: si celebra la Settimana Nazionale della Protezione Civile

3' di lettura
94
da Comune di Fermo
www.fermo.net

Nella Settimana Nazionale della Protezione Civile che si celebra in questa settimana (10-16 ottobre), il Gruppo Comunale della Protezione Civile di Fermo continua nell’opera per cui si è costituito. Ovvero essere al fianco delle popolazioni, collaborare, esercitarsi e formarsi, essere presente nei luoghi dove è necessaria assistenza.

Ed in questi giorni, infatti, il Gruppo Comunale fermano sarà ancora nelle zone alluvionate del nord delle Marche dove i volontari si stanno recando, dalle ore immediatamente successive i fatti del 15 settembre scorso.

Hanno già effettuato, ad un mese dalle note vicende, diversi interventi a Pianello di Ostra e Senigallia con mezzi di Pronto intervento e attività di ricerca dispersi con mezzi logistici e dispositivi tecnologici, avvalendosi del prezioso supporto dell'associazione UCRS cinofili, a loro convenzionata, con mezzi e persone che stanno prestando la loro opera di assistenza alle popolazioni locali e stanno collaborando con forze dell’ordine e associazioni. Interventi di soccorso e di aiuto cui il Gruppo Comunale di Protezione Civile si è subito impegnata a prestare proprio per la gravità di quanto è accaduto e per la necessaria collaborazione di tanti.

Un’opera per cui, nelle ore che sono seguite subito dopo, il Sindaco Paolo Calcinaro e l’assessore con delega alla Protezione Civile Ingrid Luciani hanno espresso i ringraziamenti ai volontari della Protezione Civile Comunale per quanto stavano facendo e per essersi resi subito disponibili nell’azione di supporto a quanto era accaduto. Un ringraziamento esteso anche alle molteplici attività che il Gruppo Comunale porta avanti tutti i giorni, tutto l’anno.

Vanno, infatti, ricordate le attività formative interne che proseguono per l’utilizzo delle strumentazioni tecnologiche con professionisti del soccorso, ad oggi sempre più richieste, gli interventi effettuati nel territorio comunale per allerta meteo a settembre, l’assistenza nel voto domiciliare per elettori costretti a casa causa covid lo scorso 25 settembre.

Di recente è stato anche approvato il protocollo d’intesa con UCRS (Unità cinofila ricerca e soccorso) Scentella per un’importante sinergia nel campo della ricerca e soccorso. E inoltre: il fatto che si stia lavorando con un piano di emergenza aggiornato e approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale nei primi mesi dell’anno, un aggiornamento cui ha collaborato anche il servizio regionale della Protezione Civile. Piano di emergenza che verrà illustrato, a partire da novembre, nei vari quartieri cittadini con incontri pubblici, in collaborazione con le contrade.

Senza dimenticare il supporto prezioso nei due anni della pandemia, di assistenza alla popolazione, nei centri vaccinali, ai cittadini ucraini arrivati a Fermo nei primi mesi di quest’anno. Un’opera di grande importanza che testimonia ulteriormente la vicinanza ed il servizio alla collettività che il Gruppo Comunale, di cui è dirigente il dott. Alessandro Paccapelo, dà ogni giorno alla città e ai cittadini.

Significativa è anche la collaborazione del Gruppo Comunale di Fermo con le scuole, per diffondere la cultura della prevenzione e la conoscenza delle buone pratiche di protezione civile. Inoltre collaborazioni sono in essere con: associazioni come quella della Polizia di Stato, dei carabinieri in congedo, con l’associazione CB Fermo per emergenze territoriali o in occasione di grandi eventi (come è stato ad esempio il Jova Beach).

Un’azione di supporto e assistenza, dunque, portata avanti dal Gruppo Comunale della Protezione Civile di Fermo, da tutti i volontari congiuntamente che anche il referente comunale Lorenzo Paniccià ringrazia per come antepongono a tutto l’interesse collettivo, dando un significativo contributo sia per quest’ultima emergenza nel nord delle Marche che comunque con il loro mettersi sempre a disposizione.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2022 alle 15:21 sul giornale del 15 ottobre 2022 - 94 letture






qrcode