Fermo: entra nel vivo il progetto “C’entro. Insieme per le terre del sisma”

3' di lettura 07/10/2022 - Si è tenuta il 3 ottobre ad Amandola la presentazione del “Laboratorio di Web Radio e Podcast”, il 6 ottobre un webinar dal titolo “Opportunità di risorse per il Terzo settore in tema di ambiente, energia e comunità energetiche” e, infine, appuntamento da inserire in agenda per domenica 9 a Pieve Torina con “C’Entro… Pedalando!” alla scoperta del percorso delle acque legato al turismo sostenibile e cicloturismo nelle aree interne dell’Appenino

Presentato ad agosto 2022 entra nel vivo in questi giorni il progetto “C’entro. Insieme per le terre del sisma”, promosso dal CSV Marche, Centro Servizi per il Volontariato delle Marche ETS. Il progetto ha tra le sue finalità quella di favorire la crescita del tessuto associativo presente nelle aree colpite dal sisma del 2016, agevolare la nascita di nuove realtà, incoraggiare l’iniziativa e l’aggregazione giovanile, creare occasioni dedicate alla formazione, per permettere ai soggetti coinvolti di acquisire competenze in tema di co-programmazione e co-progettazione, per stimolare il lavoro integrato tra ETS ed Amministrazioni pubbliche.

Il progetto pone particolare attenzione alla fascia di popolazione residente più giovane. Va in questa direzione l’azione promossa da Acli Marche e Acli Fermo, presentata lunedì 3 ottobre ad Amandola, presso l’aula magna dell’Istituto Tecnico Economico. L’Istituto ha ospitato il “Laboratorio di Web Radio e Podcast”, un momento di formazione sull’importanza della comunicazione audio implementata attraverso le tecnologie web. Hanno partecipato all’incontro, introdotto dal dirigente scolastico prof. ssa Rita Di Persio, Fabio Corradini di Acli Marche, Pierluigi Bernabei, Acli Fermo, coordinatore del progetto. Collegati on line Pier Paolo Inserra, ricercatore sociale e Fabio Riganello esperto di webradio. A parlare di una metodologia smart estremante efficace atta ad aggregare territorio e società civile, sono stati i giornalisti che saranno protagonisti degli incontri insieme agli studenti, Raffaele Vitali, direttore del giornale on-line laprovinciadifermo.com e Andrea Braconi, giornalista con esperienze di podcasting nelle scuole, oltre alla professoressa Ludovica Mora, referente interna del progetto che prenderà il via il prossimo11 ottobre con dei laboratori pomeridiani.

“Questo progetto – ha dichiarato Pierluigi Bernabei coordinatore del laboratorio di Web Radio e Podcast – può dare l'opportunità ai giovani che vivono nell'entroterra di esprimersi, di raccontarsi e di costruirsi un'opinione su quanto accade nel loro mondo, visto dai loro punti di vista. Spero che sia anche un’opportunità per gli adulti per specchiarsi in un'altra prospettiva”.

A portare il suo saluto anche Don Cristian Bulai e il Sindaco Adolfo Marinangeli che si è detto molto felice del progetto, in linea anche con i bandi finalizzati alla valorizzazione dei borghi.

Il progetto del CSV, al fine di agevolare le realtà associative del territorio nella messa a sistema delle importanti risorse previste per la ricostruzione del tessuto sociale dal fondo complementare PNRR e dalle risorse destinate alle aree interne, propone anche occasioni formative. Giovedì 6 ottobre si è svolto un webinar dal titolo: “Opportunità di risorse per il Terzo settore in tema di ambiente, energia e comunità energetiche”, promosso da Adriaeco.

E’ prevista per domenica 9 ottobre alle ore 9.30 a Pieve Torina “C’Entro… Pedalando!” alla scoperta del percorso delle acque di Pieve Torina, evento organizzato dal CSV Marche in collaborazione con AVIS. Una passeggiata cicloturistica nel territorio colpito dal sisma. Uno spin off che coniuga il cicloturismo paesaggistico alla scoperta delle produzioni tipiche del territorio e delle sue bellezze naturali. Una visione di un turismo sostenibile particolarmente adeguato alle aree interne dell’Appennino.

“Siamo felici che il progetto sia ben percepito e partecipato nelle aree terremotate grazie alle molte iniziative – ha rilevato Massimiliano Bianchini Presidente di Arci Marche – Arci sta promuovendo molteplici incontri con le associazioni, gli amministratori locali ed i coordinatori degli ambiti territoriali sociali (ATS) per diffondere il progetto e, soprattutto, per ascoltare e partecipare con il territorio.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2022 alle 12:47 sul giornale del 08 ottobre 2022 - 72 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/duu6





logoEV
logoEV