La Videx Yuasa conclude la preseason battendo la Consar Rcm Ravenna 3-1

4' di lettura 03/10/2022 - La Videx Yuasa Grottazzolina ha disputato domenica pomeriggio l’ultimo allenamento congiunto contro i parigrado della Consar RCM Ravenna nelle cui fila militano i due freschi Campioni d’Europa, con la Nazionale Italiana Under 20, Alessandro Bovolenta e Mattia Orioli.

Nelle file della Videx Yuasa persiste, invece, l’indisponibilità degli schiacciatori Dusan Bonacic, impegnato ancora con la sua nazionale cilena, e Manuele Mandolini alle prese con il problema alla spalla che lo sta tormentando in questa pre-season. Coach Bonitta arriva al PalaGrotta schierando in avvio Coscione in palleggio, Bovolenta in diagonale, Orioli e Pinali in banda, Arasomwan e Comparoni al centro, Goi nel ruolo di libero; dall’altra parte della rete coach Ortenzi risponde con Marchiani in cabina di regia, Breuning opposto, capitan Vecchi e Ferrini schiacciatori ricevitori, Focosi e Cubito centrali con Romiti a comandare le operazioni di seconda linea.

LA CRONACA – L’inizio di match è in sostanziale equilibrio con i due palleggiatori bravi a sfruttare le loro bocche da fuoco per un cambio palla regolare; il primo break di vantaggio lo firma la Videx Yuasa che, grazie al colpo di Ferrini da posto quattro, si porta avanti 10-7; la Consar recupera subito un paio di punticini (10-9) e le due formazioni continuano a camminare insieme a braccetto fino al 13-12 quando l’ace di capitan Vecchi fa tornare a distanza i ragazzi di coach Bonitta (15-12). E’ ancora il servizio a fare la differenza con Bruening bravo a trovare dai nove metri il punto del 18-14; Focosi stoppa Orioli facendo volare la Grotta sul 22-16 ma il turno al servizio del neo entrato Mancini permette alla Consar di recuperare quasi tutto il gap riportandosi sotto fino al 23-21 ed allora ci pensa Breuning a togliere le castagne dal fuoco consentendo alla Videx Yuasa di arrivare per prima al set point (24-21) con Focosi, servito da un magistrale Marchiani, bravo a chiudere la prima frazione con il punteggio di 25-23. In questo set di apertura va assolutamente segnalato il 71% di squadra in attacco dei ragazzi di coach Ortenzi. Alla ripresa del gioco la formazione di casa è brava a portarsi subito avanti 3-0, grazie ancora ad una conclusione vincente del proprio opposto, ma Ravenna non si disunisce e, con due block consecutivi, prima impatta a quota 4 e poi ne approfitta per mettere il muso avanti di una lunghezza (4-5); Comparoni si erge nuovamente a muro fermando l’attacco grottese (7-9) il quale poi spreca un pallone in rete regalando così il +3 agli ospiti (7-10). Il timeout di coach Ortenzi porta i suoi buoni frutti con la Videx Yuasa che recupera subito un break (11-12) grazie ad un block di Breuning mentre è un altro muro, stavolta di Ferrini, a siglare la nuova parità (13-13); strappo ancora della Consar con Pinali che ferma Breuning per il 15-18 e poi Coscione, dai nove metri, tira fuori dal cilindro il punto del 17-21. Grotta non riesce ad accorciare ed allora Ravenna approfitta dell’occasione per aggiudicarsi il secondo parziale 20-25 riportando così il risultato in perfetta parità. Il primo vantaggio del terzo periodo lo firma Ferrini che, in pipe, passa in mezzo al muro ravennate per il 9-7 mentre Pol spara out la conclusione successiva costringendo coach Bonitta a fermare subito il gioco (10-7); altri due punti consecutivi dei ragazzi di coach Ortenzi fan volare la Videx Yuasa sul +5 (12-7) che ormai cammina sul velluto verso la fine del set: Focosi stoppa Pol per il 21-16, Bartolucci (subentrato a Cubito) in primo tempo regala ai suoi compagni il set point (24-20) mentre un’altra veloce, stavolta di Focosi, chiude la terza frazione 25-20. Al rientro in campo delle due formazioni coach Bonitta regala un turno di riposo al fresco campione d’Europa Bovolenta dirottando Arasomwan nel ruolo di opposto; Ravenna firma il primo vantaggio (5-8) sfruttando un errore in attacco dei padroni di casa che però rimangono sempre sul pezzo e recuperano subito il gap impattando a quota 11. Capitan Vecchi mette la freccia e, in pipe, sigla il 13-12 mentre Marchiani stoppa Pol firmando il +2 (14-12); Ferrini spinge dal quattro regalando ai suoi compagni due conclusioni vincenti consecutive che valgono il 17-12 mentre un’altra bordata di Breuning “abbatte” Goi per il 20-14. Siamo ormai ai titoli di coda: uno straordinario attacco in diagonale di capitan Vecchi porta la Videx Yuasa sul 23-15 mentre Ferrini suggella la stupenda prestazione di squadra ponendo fine al set 25-16 ed al match con il risultato di 3-1.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2022 alle 09:09 sul giornale del 04 ottobre 2022 - 28 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, videx grottazzolina, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtig