Fermo: viola la misura alternativa. Il Tribunale dispone l'arresto

1' di lettura 30/09/2022 - La Squadra Mobile fermana ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione nei confronti di un soggetto marocchino, di circa trenta anni, tossicodipendente il quale, era sottoposto, per il reato di ricettazione, alla misura alternativa della detenzione domiciliare con la prescrizione di seguire un programma terapeutico viste le sue dipendenze da sostanze stupefacenti.

Il soggetto violava tali prescrizioni in quanto non veniva rintracciato a casa nel corso dei controlli effettuati dalla polizia di stato e quando gli veniva richiesto dove fosse andato lo stesso dichiarava di essersi recato presso il Centro per le tossicodipendenze. Il personale della Divisione Anticrimine accertava presso il Servizio per le tossicodipendenze che quest'ultimo non si era presentato presso il Centro pertanto aveva reso dichiarazioni false. Considerate tali violazioni Tribunale di Sorveglianza disponeva che il soggetto dovesse essere accompagnato in carcere, provvedimento immediatamente eseguito dagli operatori della Squadra Mobile.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2022 alle 13:53 sul giornale del 01 ottobre 2022 - 108 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dsWj