Fermo futuro polo di arte contemporanea: il progetto curato da Matilde Galletti vince il premio PAC2021

2' di lettura 29/09/2022 - Dal passato al futuro. Fermo guarda avanti. La città, nota per il suo ricco patrimonio storico, ha tutte le carte in regola per diventare un Polo dell'arte contemporanea.

Martedì 4 ottobre alle ore 18.30, nella Sala dei Ritratti di Palazzo dei Priori, sarà presentato ufficialmente il progettoBell” degli artisti Vedovamazzei. Sono tra i vincitori, con il Comune di Fermo, del PAC2021 - Piano per l’Arte Contemporanea, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, avviso pubblico per la selezione di proposte progettuali per l’acquisizione, la produzione e la valorizzazione di opere dell’arte e della creatività contemporanee destinate al patrimonio pubblico italiano. Grazie al PAC2021, il Comune di Fermo potrà produrre e aggiungere alle proprie collezioni una scultura del famoso duo artistico.

All’incontro di martedì 4 ottobre saranno presenti, insieme con le istituzioni comunali, gli artisti e la curatrice Matilde Galletti. "Siamo molto lieti di questo Premio che, grazie alla prof.ssa Galletti, al suo lavoro certosino e competente, viene riconosciuto alla nostra città, - le parole del Sindaco Paolo Calcinaro e dell'assessore alla cultura Micol Lanzidei, ricevendo Matilde Galletti a Palazzo Comunale - testimoniando la volontà di Fermo di essere non solo culla di storia e di arte del passato ma che sa guardare a forme artistiche anche contemporanee, in grado di coniugare il presente, l'antichità e l'arte locale. Sappiamo quanto azioni di questo genere possano dare un contributo alla promozione culturale e turistica di Fermo, diffondendone ancora di più le peculiarità. Un grazie al Ministero della Cultura per aver attribuito questo premio alla nostra Città, intuendone le potenzialità anche in questo campo".

Vedovamazzei è il duo artistico formato da Stella Scala e Simeone Crispino. Come duo collaborano dal 1991, quando ancora vivono a Napoli. Successivamente si trasferiscono a Milano, dove ancora risiedono e lavorano. Le loro opere sono presenti in importanti collezioni pubbliche e private, nazionali e internazionali, come MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XX secolo di Roma, MAMbo Museo d’Arte Moderna di Bologna, MADRE Museo d’arte contemporanea Donna Regina di Napoli, GAMeC Galleria d’arte moderna e contemporanea di Bergamo, FRAC Fond Régional d’Art Contemporaine, LanguedocRoussillon, Montpellier, France.

Per info sul PAC2021 consultare il sito della DGCC: https://creativitacontemporanea.beniculturali.it/

Per info sull’evento del 4 ottobre 2022 chiamare lo 0734/217140 oppure scrivere a museidifermo@comune.fermo.it

Il progetto è vincitore del “PAC2021 - Piano per l’Arte Contemporanea” promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2022 alle 12:49 sul giornale del 30 settembre 2022 - 354 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dsFF





logoEV
logoEV
logoEV