BES e DSA: al via le giornate formative promosse dalla Provincia di Fermo

2' di lettura 22/09/2022 - Ripartono dall’Aula Magna del Liceo A. Caro di Fermo le giornate formative “Come può essere così difficile? Le difficoltà scolastiche viste dagli studenti con BES e DSA” con la dott.ssa Katia Pasquali dell’Associazione Italiana Dislessia, promosse dall’Osservatorio Permanente sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento e dell’Inclusione Scolastica della Provincia di Fermo.

Come Amministrazione Provinciale di Fermo – commenta il Presidente Michele Ortenzi – crediamo molto in questo progetto formativo, che ha come obiettivo principale quello di promuovere una cultura dell’integrazione scolastica. La scuola, infatti, deve essere una comunità accogliente nella quale tutti gli studenti, a prescindere dalle loro diversità funzionali, possono realizzare esperienze di crescita individuale e sociale. Iniziative di questo tipo rivestono un’importanza fondamentale sia nei confronti degli insegnanti, per il potenziamento della loro formazione, sia nei confronti dei ragazzi e delle loro famiglie, per la loro partecipazione attiva nel percorso verso una scuola pienamente inclusiva.

I docenti e gli studenti ci chiedono di organizzare incontri formativi di tipo laboratoriale – riferisce il Consigliere della Provincia di Fermo, Pisana Liberati. Da qui nasce ‘Come può essere così difficile? Le difficoltà scolastiche viste dagli studenti con BES e DSA’ che permette ai partecipanti di sperimentare i sentimenti negativi di frustrazione e di delusione che provano alcune ragazze e alcuni ragazzi quando sono chiamati a svolgere i normali compiti scolastici a causa delle difficoltà che incontrano sulla percezione, sulla decodifica e sulla comprensione di un testo e sulla riproduzione grafica del gesto. L’intento è di “mettersi nei panni dell’altro” cercando di comprendere appieno l’alterità affinché nessuno venga lasciato solo. In queste giornate formative – conclude il consigliere delegato all’istruzione - incontreremo l’intero corpo docente di ben 19 istituti scolastici del territorio provinciale oltre a genitori e studenti”.

Il prossimo incontro sarà riservato ai genitori e si terrà il 27 settembre alle ore 21 presso la Sala Consiliare del Comune di Falerone.

Hanno aderito all’iniziativa i seguenti istituti scolastici: ISC Nardi di Porto San Giorgio, Liceo A. Caro di Fermo, ISC Montalcini di Porto Sant’Elpidio, ISC Da Vinci Ungaretti di Fermo, Liceo Artistico Licini Preziotti di Fermo, ISC di Falerone, ITET Carducci Galilei di Fermo, ISC Betti di Fermo; ISC Fracassetti di Fermo, Omnicomprensivo di Amandola, IPSIA Ricci di Fermo, ISC di Petritoli, ISC Rodari Marconi di Porto Sant’Elpidio, IIS Carlo Urbani di Porto Sant’Elpidio, ISC di Montegranaro, ISC di Monte Urano, ISC di Montegiorgio, ISC Interprovinciale dei Sibillini e ISC Monterubbiano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2022 alle 20:31 sul giornale del 24 settembre 2022 - 362 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/druq





logoEV
logoEV