Il musicista monturanese Marco Malaigia in concerto per dire ‘grazie’ ai suoi concittadini

2' di lettura 08/09/2022 - Il monturanese Marco Malaigia, tra i migliori cornisti al mondo, terrà un doppio concerto, questa sera a Casette d’Ete e domani a Monte Urano, per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla raccolta fondi per sua figlia Emilia. Ad accompagnarlo, Stefano Chiurchiù al pianoforte.

Due anni fa, la storia della piccola Emilia aveva fatto il giro del web commuovendo le Marche e, in particolare, Monte Urano. Oggi, quella vicenda si è conclusa nel migliore dei modi, con un lieto fine reso possibile dalla generosità di tanti concittadini. Era l’agosto 2020, infatti, quando fece la sua comparsa sul web la campagna “emiliagoestoitaly”, una raccolta fondi finalizzata a coprire le spese di viaggio per portare la piccola Emilia, affetta da una malattia genetica rara, dal Messico all’Ospedale Bambin Gesù di Roma, dove avrebbe trovato le cure necessarie alla sua sopravvivenza. Una campagna che era stata particolarmente sentita dalla comunità monturanese, proprio perché il padre di Emilia, Marco, è nato e cresciuto a Monte Urano, e qui ha vissuto prima di girare l’Italia e poi trasferirsi in Messico per i suoi impegni da musicista.

Se la piccola Emilia oggi è in Italia e può sostenere le cure che le sono necessarie è quindi anche grazie all’eccezionale solidarietà dei tanti marchigiani e monturanesi che hanno contribuito alla raccolta fondi. Cittadini che Marco intende oggi ringraziare facendo ciò che più ama, ovvero suonare. Stasera e domani, quindi, si esibirà gratuitamente in concerto per ringraziare quanti hanno contribuito alla campagna “emiliagoestoitaly”. Con le musiche di Mozart e Strauss e accompagnato da Stefano Chiurchiù al pianoforte, Malaigia si esibirà stasera 8 settembre alle ore 21 all’Auditorium “Della Valle” di Casette d’Ete, mentre domani 9 settembre nella sua Monte Urano, sempre alle 21:00, presso la Chiesa di San Rocco. “Speriamo di vedervi numerosi per ringraziarvi ancora una volta per l’enorme sforzo che avete fatto per aiutarci a raggiungere questo obiettivo fondamentale per la salute di Emilia. Sono orgoglioso di essere monturanese!”, ha scritto sui suoi canali social, invitando tutti a partecipare.







Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2022 alle 16:43 sul giornale del 09 settembre 2022 - 458 letture

In questo articolo si parla di cronaca, musica, solidarietà, spettacoli, monte urano, raccolta fondi, notizie, articolo, auditorium della valle, Roberta Ripa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/doBd





logoEV
logoEV