Fermana ancora in rodaggio perde di misura a Fiorenzuola (1-0)

2' di lettura 04/09/2022 - FIORENZUOLA (PC) - L'undici allenato da Stefano Protti, nonostante il ritardo di preparazione e l'allestimento della squadra completato da pochi giorni, ha fatto una impressione positiva. Il gol che ha deciso la gara, di Oneto, è arrivato alla fine del primo tempo.

Primo tempo più che positivo per la Fermana considerando il grosso ritardo di preparazione dei gialloblù e che alcuni dei giocatori schierati titolari erano arrivati da tre giorni. Gli undici di Protti hanno manovrato bene, fatto girare la palla in modo piacevole, schierati bene in campo, hanno attuato buoni movimenti, apprezzabili sovrapposizioni e un inatteso pressing alto. Col passare dei minuti il Fiorenzuola è cresciuto e nei minuti di recupero della prima frazione, al primo vero tiro in porta, è andato in rete con Oneto (colpo di testa da punizione) senza che ci sia stata fino ad allora alcuna supremazia di gioco degli emiliani.

Il possesso palla dei padroni di casa cresce ad inizio ripresa, ma mister Protti lo sapeva e alla vigilia aveva detto di non sapere fino a quando i suoi avrebbero retto. E nei primi minuti della ripresa Borghetto si deve opporre a Oneto, primo vero intervento della partita per il portiere canarino. Poco dopo il quarto d'ora occasione per la Fermana con Romeo, poi subito dentro bomber Fischnaller che fa vedere qualcosa di bello anche se nel finale è il Fiorenzuola che va vicinissimo al 2-0 con Mamona.

Considerando che gli emiliani da diversi anni giocano insieme e hanno lo stesso allenatore, mentre la Fermana ha dovuto ricostruire tutto da zero e per di più da pochi giorni, questa differenza in campo non si è vista affatto. Nelle prossime partite capiremo se è stato merito dei gialloblù o è stato solo demerito dei piacentini.

FIORENZUOLA (4-3-3): Battagliola, Danovaro (1' st Sussi), Frison (43' st Currarino), Potop, Oddi; Oneto, Fiorini (33' st Quaini), Stronati; Sartori (18' st Mamona), Mastroianni, Giani (1' st Morello). A disp. Sorzi, Yabre, Scardina, Anelli, Coghetto, Arduini, Di Gesù, Giallombardo. Allenatore Luca Tabbiani.

FERMANA (4-4-2): Borghetto, De Pascalis (15' st Spedalieri), Pellizzari, Carosso, Romeo (18' st Fischnaller); Gkertsos, Graziano (33' st Eleuteri), Giandonato (18' st Misuraca), Scorza; Tulissi (33' st Nannelli), Bunino. A disp. Vaccarezza, Manardi, Luciani, De Nuzzo, Diouane, Vessella, Lorenzoni, Grassi, Pinzi, Maggio. Allenatore Stefano Protti.

ARBITRO: Simone Gauzolino di Torino; assistenti di linea Marco Pilleri di Cagliari e Andrea Maria Masciale di Molfetta; quarto ufficiale di gara Filippo Balducci di Empoli.

RETE: 47' pt Oneto.

NOTE Amm. Giandonato, Fiorini, Danovaro, De Pascalis, Misuraca, Quaini, Currarino; angoli 3-2; recupero 3+6

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2022/09/04/fermana-curiosit-speranza-e-timori-per-una-squadra-totalmente-rivoluzionata/2100249111/

https://www.viverefermo.it/2022/09/02/fermana-ecco-bomber-fischnaller-misuraca-e-altri-cinque/2100247761/

https://www.viverefermo.it/2022/08/26/fermana-tra-vendita-societaria-nuovi-sponsor-e-nuovi-calciatori/2100243121/

https://www.viverefermo.it/2022/08/14/fermana-arrivati-finalmente-i-primi-nuovi-calciatori-onesti-e-tulissi/2100237352/

https://www.viverefermo.it/2022/08/12/fermana-sbloccato-il-problema-tesseramenti-tra-oggi-e-domani-il-nuovo-organico/2100236202/






Paolo Bartolomei


Questo è un articolo pubblicato il 04-09-2022 alle 17:36 sul giornale del 05 settembre 2022 - 375 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana, fiorenzuola, paolo bartolomei, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dnZo





logoEV
logoEV
qrcode