Porto San Giorgio, aveva aggredito un coetaneo fratturandogli la mandibola: giovane denunciato dai Carabinieri

1' di lettura 03/09/2022 - I Carabinieri della Stazione di Porto San Giorgio hanno denunciato un 18enne residente nella cittadina rivierasca ma originario dell'Abruzzo per il reato di lesioni personali.

Nella tarda serata di un giorno di metà luglio i Carabinieri di Porto San Giorgio erano stati attivati per la segnalazione di un'aggressione avvenuta sul lungomare Gramsci nei pressi di un noto chalet.

Sul posto, però, al loro arrivo, i militari non trovarono gli attori dell'aggressione salvo poi accertare che la vittima di dell'aggressione, un 19enne originario della provincia di Macerata, era stato soccorso presso l'ospedale di Fermo dopo aver ricevuto un pugno al volto da un suo coetaneo nel frattempo resosi irreperibile.

Provocatagli una frattura della mandibola è stato necessario anche il trasferimento al Torrette di Ancona.

Dopo l'analisi dei filmati acquisiti su telecamere presenti in zona e l'assunzione di alcune informazioni da testimoni, i Carabinieri hanno dato un volto all'autore di quella violenta aggressione.

Per il 18enne individuato è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Fermo per il reato di lesioni personali volontarie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2022 alle 14:22 sul giornale del 04 settembre 2022 - 138 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dnUq





logoEV
logoEV
qrcode