x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Servigliano: torneo Cavalleresco, stasera il corteo storico

3' di lettura
513

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


Attesa per le dame, la lettura del bando, la benedizione dei cavalieri giostranti

Servigliano si cala nel 1450 e vive il 54° Torneo Cavalleresco di Castel Clementino. Stasera (sabato 20 agosto), alle ore 21.30, il cartellone propone il corteo storico, la lettura del bando, la benedizione dei cavalieri, l’esibizione dei musici e lo spettacolo pirotecnico ‘Etna’ del Drago Bianco. Domani, il clou con la Giostra dell’anello. Il cerimoniale sarà scandito dal regista Gianluca Viozzi. Tante le emozioni, come in occasione della lettura dello storico bando effettuata da Emidio Pipponzi. Vediamo le figure principali per ciascun rione: Porta Santo Spirito (console Marco Rossi, dama Chiara Funari, cavaliere giostrante Luca Innocenzi), Porta Navarra (Paolo Pipponzi, Giulia Pipponzi, Nicholas Lionetti), Porta Marina (Mirko Berdini, Antonella Girardi, Lorenzo Melosso), Paese Vecchio (Giancarlo Ferretti, Irene Antognozzi, Massimo Gubbini), San Marco (Marco Rotoni magnifico messere, Francesca Berdini dama rionale, Chiara Carducci dama del palio, Mario Cavallari cavaliere giostrante). I festeggiamenti, i riti propiziatori proseguiranno fino all’alba. C’è molta attesa per vedere la sfilata delle sei dame rionali che, come sempre, indosseranno abiti fedelmente riprodotti dai dipinti dei maestri del XV secolo, quali il Crivelli e il Pollaiolo. Eccole le sei dame a poche ore dal corteo storico.

Francesca Berdini dama di San Marco: “E’ un sogno rappresentare una figura che incarna tante cose, dalla bellezza al portamento, all’eleganza, all’appartenenza, all’amore. La dama di San Marco è un po’ la dama di tutti, quella che fa da collante con gli altri rioni. È un privilegio, soprattutto quando cresci, vivi e lavori a Servigliano”.

Chiara Carducci dama del Palio: “A dir la verità, non me lo aspettavo. Forse per il fatto che dall’età di 8 anni avevo rivestito il ruolo di tamburina e l'ho portato avanti per quasi 20 anni. Spero di essere all’altezza e di valorizzare il Torneo Cavalleresco come merita, sapendo di rappresentare la giornata più importante, quella della gara al campo”.

Giulia Pipponzi dama di Porta Navarra: “Sono rimasta molto sorpresa della decisione del Comitato di riconfermarmi, prima di me nessun’altra dama aveva indossato queste vesti per quattro anni consecutivi. Una scelta accettata con gioia. Indosserò l’abito tratto dal celebre Cassone Adimari dello Scheggia conservato all’Accademia di Firenze”.

Antonella Girardi dama di Porta Marina: “Mi sono trasferita a Servigliano 22 anni fa, mi sono sentita accolta in modo speciale. Ho sempre sfilato per Porta Marina, alcuni anni mi sono fermata perché ho avuto due bambini, ora ho ripreso a partecipare. Vivo come in una favola, sono al primo anno da dama: ruolo carico di fascino e responsabilità”.

Chiara Funari dama di Porta Santo Spirito: “È un onore rappresentare il rione. L’abito, di pregevole fattura, è ispirato alla Santa Caterina d’Alessandria del Crivelli. Per noi dame la sfilata del sabato è il clou. Percorrere l’intera piazza, con tutto il Rione al seguito, è un’emozione unica. In quel frangente mi sento una principessa”.

Irene Antognozzi dama di Paese Vecchio: “I giorni del palio sono unici per intensità e calore. E poi arriva il corteo storico ed entri nella storia grazie alla macchina del tempo del Torneo Cavalleresco. Onorata di ricoprire il ruolo della prima donna di Paese Vecchio, un grazie al comitato per questo triennio fantastico”.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2022 alle 13:39 sul giornale del 21 agosto 2022 - 513 letture


Redazione VivereFermo




qrcode