Piermartiri e Pochini del PD: "Amandola rimarrà senza medico, inaccettabile"

1' di lettura 19/08/2022 - Amandola senza punto di primo intervento per 3 giorni.

Amaro risveglio questa mattina per i cittadini di Amandola e della zona montana. Il punto di primo intervento, così come comunicato con un cartello messo fuori dalla porta, resterà senza medico per i prossimi 3 giorni. In caso di necessità bisognerà rivolgersi altrove.
Questo avviene ad agosto, periodo in cui la zona, oltre alla popolazione locale, è piena di turisti.

Ancora una volta, a causa della Regione, dobbiamo evidenziare questa non curanza da parte della Giunta Acquaroli nei confronti del fermano e del comprensorio montano.

Un ulteriore schiaffo dopo non aver ancora voluto riaprire il reparto di medicina (aspetto denunciato più volte) e con i medici di base non sufficienti.
L' amministrazione regionale sta costringendo la popolazione ad andarsene ed i turisti ad allontarsi da questi territori.

Grave come nessun candidato di centrodestra batta ciglio e facciano addirittura finta di nulla.

I disservizi sono ormai all'ordine del giorno mentre la Regione ha ormai avviato una riforma sanitaria che danneggerà ulteriormente i territori ed il fermano.

- Luca Piermartiri, Segr. PD Federazione FM e Giuseppe Pochini, Segr. PD circolo Amandola




Redazione VivereFermo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2022 alle 16:09 sul giornale del 20 agosto 2022 - 138 letture

In questo articolo si parla di politica, amandola, pd, medico di base, Redazione VivereFermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dlA4





logoEV
logoEV
logoEV