Cavalcata dell'Assunta: abbinati cavalli e contrade; tutto pronto per il corteo in notturna; il 20 agosto la ribalta nazionale

3' di lettura 13/08/2022 - Venerdì sera in piazza del Popolo è andata in scena la Tratta dei Barberi, sorteggio per l’abbinamento dei cavalli alle contrade per la corsa al Palio del 15 agosto.

La sorte ha così stabilito: Torre di Palme - Audace Da Clodia; San Martino - All; San Bartolomeo - Spartaco Da Clodia; Pila - Cerru De Aighenta; Molini - Uan King; Fiorenza - Tempesta da Clodia; Castello - Bontur; Capodarco - Condor Nero; Campolege - Sultano da Clodia; Campiglione - Zamura.

Saranno 1200 i figuranti che comporranno il magnifico corteo che sfilerà nel cuore della città, in notturna, domenica 14 agosto: tra loro, anche alcuni turisti che hanno raccolto l’invito della Cavalcata dell’Assunta a vestire i panni delle contrade.

Alle 20.15 un concerto di campane annuncerà l’avvio della festa: inizieranno quelle del Duomo, seguite da quelle di San Domenico e poi da Santa Lucia, una alla volta, come a rispondersi tra loro.

Alle 20.30 il Capitano della Rocca, colui che difendeva il Girfalco, scenderà scortato dalle truppe mercenarie lungo viale Mazzini, per andare a bussare al portone di Palazzo dei Priori e invitare Podestà, Municipalità e Priori ad unirsi al corteo, con i rappresentanti dell’Università. Insieme si dirigeranno verso Porta Santa Lucia, dove si comporrà il corteo.

A San Zenone, con il commento della voce narrante di Meri Pieragostini, la famiglia Fogliani uscirà dall’omonimo palazzo per unirsi alla contrada Campolege e padre Andrea Patanè impartirà la benedizione al corteo. Nel dirigersi verso il centro, si effettuerà la tradizionale sosta di fronte al Palazzo della Prefettura, per il saluto al Prefetto Vincenza Filippi. In piazza le voci narranti di Gaia Capponi e Mirko Abbruzzetti racconteranno il corteo, descrivendo le figure e le peculiarità delle contrade.

Al Girfalco l’Arcivescovo Rocco Pennacchio, il sindaco Paolo Calcinaro nei panni del Podestà e il rappresentante della sede fermana dell’Università Politecnica delle Marche, professor Archimede Forcellese, attenderanno i figuranti sul sagrato della Cattedrale, per poi fare il proprio ingresso una volta che tutti avranno preso posto. Ad arricchire l’atmosfera unica i canti della Corale della Cavalcata dell’Assunta, diretta dal M° Maria Pauri.

Dopo l’offerta dei doni da parte delle contrade e la liturgia della Parola, il corteo farà ritorno, scortato dalle truppe dei Morlacchi con le fiaccole, passando da Via della Rocca e Via Bonconte, in piazza del Popolo. Con i priori e le dame di contrada affacciati dalle finestre del Palazzo Comunale, il Podestà procederà all’estrazione delle due batterie per la corsa al Palio del giorno dell’Assunta.

Domenica 15 agosto alle 10, sul sagrato del Duomo, la cerimonia di consegna delle giubbe ai fantini, alle 11.30 il Solenne Pontificale. Dalle 15 corteo storico e alle 17 circa la corsa al Palio.

In programma per il 17 agosto alle 21.30 in piazza del Popolo, vista la grande richiesta e apprezzamento da parte del pubblico, l’Arrivo di Bianca Maria Visconti, con lo spettacolo di alfieri e musici della Cavalcata dell’Assunta.

Da non perdere la ribalta nazionale di sabato 20 agosto, a partire dalle 18.25 su Rai Tre (canale nazionale), con la differita della corsa e uno speciale di circa 30 minuti sulla Cavalcata a cura della TGR Marche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2022 alle 13:04 sul giornale del 14 agosto 2022 - 1183 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkTI





logoEV
logoEV
logoEV