x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Si inaugura il 54° Torneo Cavalleresco con la Festa per i 250 anni di Servigliano

2' di lettura
388

da Torneo Cavalleresco di Castel Clementino


Questa sera prende il via l'evento più atteso dell'estate serviglianese. Va in scena la cerimonia dedicata ai 250 anni di fondazione della Città di Servigliano. Nei prossimi giorni, entrano nel vivo gli eventi della Quintana.

Stasera (venerdì 12 agosto), alle ore 21.30 in piazza Roma (ingresso libero), si apre il cerimoniale del 54° Torneo Cavalleresco di Castel Clementino con il cerimoniale dedicato ai 250 anni di fondazione della Città Ideale di Servigliano. “Sarà una serata diversa, nella quale la comunità si apre alla festa e si riconosce in una identità di borgo – commenta Luigina Rossi, presidente della Pro Loco –. Sarà un evento caratterizzato da anteprime, a partire dalla presentazione di Timeless Glory, brano musicale dedicato a Servigliano composto dal violinista Valentino Alessandrini e dal musicista tedesco Martin Heidenreich. Successivamente verrà presentato il progetto Rizoma (Gemme di borgo), libro progettuale che ha unito talenti locali nella scrittura, nella poesia e nell’arte. A seguire Servigliano 250, progetto grafico ecosostenibile di merchandising a scopo solidale, elaborato dai Bandidos, gruppo di ragazzi che hanno vinto il contest indetto dal Comune”. Sarà una proposta di spettacolo animata oltretutto dal video a tema realizzato da Gianluca Corradini, il quale vede protagonisti eccellenze artistiche del territorio, come il pianista Luca Romagnoli e le corali di Servigliano e Curetta. “Ad impreziosire il tutto saranno presenti la pianista Silvia Moretti, diplomata in pianoforte solistico e specializzata come maestro collaboratore al conservatorio Rossini di Pesaro, e Federica Priscilla Nicodemo, laureata al conservatorio Rossini di Pesaro con il massimo dei voti, diventando nel 2021 la voce soprano protagonista nello spettacolo Francesca da Rimini. E poi le allieve della scuola Danza e Arte con coreografie a tema, e per concludere una partecipazione del Gams a collegarsi al momento storico medioevale che ogni anno, grazie a tanto lavoro e soprattutto tanta passione, rivive con il Torneo Cavalleresco”.






Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2022 alle 17:20 sul giornale del 13 agosto 2022 - 388 letture






qrcode