Paolo Nicolai: "Ripristinare la fascia verde di Casabianca dopo Jovanotti"

2' di lettura 12/08/2022 - FERMO - Il consigliere comunale di opposizione chiede che i varchi aperti sulla duna che protegge la fascia verde di Casabianca dalla spiaggia per far passare per ben 12 giorni i mezzi del concertone di Jovanotti, siano richiusi e ripiantate le tamerici sradicate.

La fascia verde, che il Ciip due anni fa riseminò alla bella e meglio dopo lo scavo per il posizionamento del nuovo collettore fognario S.Michele-P.S.Elpidio, oggi, dopo il continuo passaggio per ben dodici giorni (29 luglio - 9 agosto) dei mezzi pesanti del concertone (camion, anche autoarticolati, e ruspe a gogò), è ridotta a terra battuta, sabbia, e provoca un gran polverone (immagini in fondo all'articolo).
L'impianto automatico di irrigazione della fascia verde, che ha sempre funzionato nelle ore notturne, è stato rimesso in attività, quantomeno per fermare la polvere? «L’impianto è parzialmente rotto - risponde l'assessore all'ambiente del Comune di Fermo, avv. Alessandro Ciarrocchi - il prossimo anno oltre alla risemina del pratone dovremmo mettere mano pure all’impianto di irrigazione; sarà ammodernato anche con la creazione di un nuovo pozzo». Questo impianto di irrigazione infatti poteva funzionare solo un pezzetto alla volta, ora i pozzi artesiani sono due, gli stessi di oltre cinquanta anni fa quando fu realizzata la lottizzazione di Casabianca.

Inoltre un marciapiedi di via Ottavio Adami, sopra al quale hanno transitato in continuazione per dodici giorni mezzi pesanti dell'organizzazione parcheggiati nel penultimo (verso nord) lotto edificabile, è ampiamente danneggiato (vedi immagini in basso).

«Da consigliere comunale di opposizione non ho mai strumentalizzato il concerto di Jovanotti nei confronti del Sindaco e dell’amministrazione, nonostante alcune critiche oramai di dominio nazionale, perché non lo ritenevo e ritengo giusto. Quello che penso del JBP ho già avuto modo di scriverlo». Sono queste le parole, in un post su Facebook, di Paolo Nicolai, consigliere comunale di opposizione al Comune di Fermo.
«Credo però che dopo un evento del genere - scrive Nicolai - il minimo sia pretendere dall’organizzazione il ripristino dell’area esistente; nella fascia verde di Casabianca dopo il concerto questo non è accaduto. Spero si ripristini il tutto velocemente, aspettandomi la stessa celerità che qualche assessore competente ha avuto per i selfie ed articoli di auto-celebrazione. Il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro ha già annunciato che il riassetto dell’area verde nel suo complesso avverrà l'anno prossimo e certamente gli crediamo (spero condividendo il merito delle modalità e delle risorse) ma nel frattempo provvediamo al rifacimento almeno di ciò che c’era: riposizionando nei varchi le dune a protezione della fascia stessa dalla sabbia oramai persistente e ripiantando i tamerici».

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2022/07/31/non-si-arresta-la-polemica-che-ruota-attorno-al-jova-beach-party-manifestazione-pacifica-per-protestare-contro-il-maxi-evento/2100228845/

https://www.viverefermo.it/2022/07/28/tag-costa-mare-le-ruspe-sono-entrate-a-casabianca-non-siamo-contrari-al-concerto-vogliamo-sia-fatto-in-altro-luogo/2100225830/

https://www.viverefermo.it/2022/07/22/contro-il-jova-beach-party-il-tag-costa-mare-chiede-intervento-mite-e-ispra/2100222189/

https://www.viverefermo.it/2022/06/26/il-jova-beach-party-al-vaglio-di-agenda-2030/2100206332/

https://www.viverefermo.it/2022/05/19/contro-il-jova-beach-party-associazioni-ambientaliste-unite-diffida-al-comune-di-fermo/2100183226/

https://www.viverefermo.it/2022/04/16/jova-beach-party-la-lipu-si-appella-al-ministero-della-transizione-ecologica-la-presenza-di-migliaia-di-persone-avrebbe-un-impatto-devastante-sullambiente/2100158594/






Paolo Bartolomei


Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2022 alle 14:26 sul giornale del 13 agosto 2022 - 515 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jovanotti, tamerici, paolo bartolomei, paolo nicolai, articolo, fascia verde casabianca, duna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkKN





logoEV