Altidona: tutto pronto alla Malibran per il Piccolo Festival di Musica, Letteratura e Medicina

3' di lettura 27/07/2022 - Appuntamento a Sabato 30 Luglio, ore 21, presso la Sala Colonna dell'Accademia Altidonese, con il Piccolo Festival di Musica, Letteratura e Medicina, evento nato per sensibilizzare sul tema della donazione di midollo osseo. Marcantoni: “Davvero felice di avere accolto e inserito nel nostro cartellone eventi 2022 questa importante iniziativa di carattere sociale che si fonde con la musica”.

Molti sono gli aspetti che la serata ha intenzione di toccare: si parte con il tema principale dell'evento, il dono nella cura, affrontato dal Dottor Marco Marziali, immunologo ed ematologo presso l’ospedale Policlinico di Roma, che si soffermerà principalmente sulla donazione di sangue e di midollo osseo e sull’impatto della pandemia nell'ambito delle donazioni e dei trapianti nelle malattie ematologiche. Ad affiancarlo ci sarà Stefania Cippitelli, che, per l'occasione, leggerà alcuni capitoli del romanzo Il Donatore di Musica dello stesso Marziali, sottolineando un punto essenziale nel percorso della cura, e cioè quello dell'armonia tra musica e medicina che, insieme, si combinano perfettamente e diventano un'arma efficace per fronteggiare la malattia.

A fare da corollario all'intervento di Marziali e Cippitelli, le testimonianze di ADMO, Associazione Donatori Midollo Osseo Colline Fermane: “Noi di ADMO siamo onorati di poter essere parte di un evento dal valore culturale così grande. Ci impegniamo sempre nell'organizzazione di eventi con cui sensibilizzare sempre più giovani alla donazione del midollo osseo. In questa occasione saranno la musica e la letteratura il veicolo per trasmettere quanto sia importante donare”. A parlare è la Dottoressa Alessandra Ferroni, referente ADMO, che precisa lo scopo della stessa associazione, quello di sensibilizzare i giovani al dono invitandoli ad iscriversi al Registro dei Donatori di midollo osseo. “Per trasmettere questo messaggio solitamente utilizziamo le parole; - continua Ferroni - questa volta invece sarà la musica a farlo e sicuramente sarà in grado di raggiungere più profondamente l'anima delle persone che sceglieranno di partecipare”.

E dunque, a fare da collante all'evento sarà proprio la musica, con il duo pianistico Lorenzo Felicioni e Tommaso Ridolfi, entrambi allievi del Conservatorio Rossini di Pesaro, i quali eseguiranno un importante repertorio da concerto a quattro mani di autori quali Schubert, Rachmaninoff, Ravel e Liszt. “Sia la musica che, più in generale, la cultura, - afferma la Direttrice Artistica Rossella Marcantoni - possono rappresentare uno strumento importantissimo per il benessere psicologico e la cura delle persone in ogni età della vita e in numerosi ambiti clinici. L'Accademia Malibran, del resto, è un'associazione artistico-culturale di promozione sociale attenta alle proposte e agli stimoli che provengono dalle varie realtà presenti sul nostro territorio. E per questo voglio ringraziare il Dott. Marco Marziali e la Dott.ssa Alessandra Ferroni per la preziosa collaborazione e per illuminarci su un tema così delicato e di cruciale importanza”.

Al termine dell'evento, il consueto brindisi con i vini dell'Accademia Cantatrice e Guarracino, accompagnati dai gustosi Amaretti della Valdaso.










logoEV
logoEV