Porto San Giorgio: Targa system per il controllo dei mezzi non assicurati o non revisionati. Le sanzioni si pagano anche col Qr code

3' di lettura 01/07/2022 - Tecnologia e digitale in favore della sicurezza stradale e del rispetto delle norme. Lo specifico bando, sottoscritto nell’aprile scorso dalla passata Amministrazione comunale, vede sostanziali novità per gli agenti e per gli automobilisti.

Nei giorni scorsi è stata consegnata la fornitura di 15 tablet che permetteranno il salvataggio dei dati e delle foto per le contravvenzioni. Il “vecchio” preavviso di accertamento viene sostituito da uno scontrino che permetterà il pagamento della sanzione anche attraverso il servizio home banking con la scansione del Qr code. La durata del codice-avviso è di 10 giorni, una volta superati la sanzione verrà notificata.

Due postazioni per la stampa dei verbali sono state collocate all’interno di altrettanti mezzi della Municipale. Si aggiunge la fornitura di un’apparecchiatura “Targa system” estremamente utile nei controlli dei mezzi in transito ed in sosta: rileva eventuali anomalie legate a mancate revisioni e assicurazioni scadute. La telecamera mobile, attraverso la lettura delle targhe, segnalerà le infrazioni.

La passata Amministrazione comunale ha inoltre esteso, per ulteriori 3 anni, l’attivazione degli apparati per il controllo delle infrazioni semaforiche, della sicurezza pedonale e dei sottopassi ferroviari nelle aree soggette ad allagamento (“waterguard”).

L’attività risponde agli obiettivi di riduzione dell’incidentalità e tutela degli utenti posti dall’amministrazione, in coerenza con quelli europei (- 50% di vittime e feriti a causa di incidenti stradali entro il 2030), attraverso l’applicazione di tecnologie evolute e sistemi di monitoraggio intelligenti a servizio di un controllo mirato e tempestivo del territorio.

In dettaglio, i sistemi di rilevamento delle infrazioni semaforiche, attivati agli incroci via Collina-viale Don Minzoni e Statale-via San Gallo-via Milano, grazie alla tecnologia di ultima generazione a basso impatto ambientale, consentono alla Polizia locale di individuare il passaggio con il semaforo rosso, di acquisire le immagini dalle telecamere e di accertare e documentare, attraverso video, le infrazioni in tempo reale, nel rispetto della privacy dei cittadini.

A tutela dei pedoni, gli utenti deboli della strada, sul lungomare Gramsci, nei pressi dell’intersezione con via Montegrappa rimane attivo il sistema di sicurezza pedonale per la protezione degli attraversamenti senza semafori. L’apparato allerta i veicoli in transito grazie a quattro lampeggianti led installati in prossimità delle strisce pedonali e ai due pre-segnalatori più esterni. Il sistema, che si attiva solo in presenza del pedone, è dotato inoltre di una telecamera fisheye le cui registrazioni a 360°, archiviate in Cloud e accessibili solo a personale autorizzato, rilevano tutto ciò che avviene intorno all’attraversamento, garantendo il controllo della zona coperta e il supporto alle Forze di polizia nel controllo del territorio.

Contro le criticità dei fenomeni atmosferici viene confermato il sistema “waterguard” per il controllo dei sottopassi ferroviari di via Solferino-via San Martino, via Oberdan e via Montegrappa. L’apparato, attraverso sensori all’altezza del livello di allarme, rileva la presenza di acqua in eccesso azionando automaticamente le lanterne semaforiche lampeggianti che segnalano prontamente ai cittadini l’inagibilità del sottopasso e allerta la Polizia e lo staff tecnico per l’intervento tempestivo finalizzato al controllo ed alla deviazione della circolazione stradale, con risoluzione di eventuali criticità.
Tutti gli apparati IOT sono collegati alla piattaforma Titan, qualificata AgID, in dotazione alla Polizia Locale di Porto San Giorgio che riceve e gestisce in Cloud informazioni, dati e immagini utili per il controllo e la tutela del territorio e la salvaguardia dei cittadini. In caso di infrazione, le immagini sono rese a disposizione degli automobilisti contravvenzionati, attraverso il Portale al cittadino:www.comuneportosangiorgio.titan21.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2022 alle 14:45 sul giornale del 02 luglio 2022 - 165 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ddSw