Festa in Provincia per i Maestri del Lavoro insigniti negli anni 2020/2021/2022

4' di lettura 02/07/2022 - Tornata la cerimonia di Consegna degli attestati di Benemerenza alla presenza del Presidente Ortenzi, del Console interprovinciale MDL di Ascoli e Fermo Giorgio Fiori, dei Sindaci dei comuni di residenza degli insigniti e del Prefetto Vincenza Filippi .

Fermo. Tutti in una volta. La Provincia di Fermo convoca i Maestri del Lavoro nominati negli anni 20/21/22 e consegna loro l’Attestato di Benemerenza, ridando il via finalmente alla bella cerimonia di riconoscimento che in questi ultimi anni si era dovuta cancellare a causa della pandemia. Così, giovedì mattino nella Sala del Consiglio Provinciale è stata una festa recuperata, un momento che rimarrà nei ricordi degli insigniti, accompagnati dai rispettivi Sindaci e anche da alcuni dei titolari di Azienda che li hanno proposti per l’ambito titolo riconoscendo loro l’impegno, la professionalità e l’alto valore morale dimostrato nello svolgimento della loro attività professionale.

“ Vi esprimo a nome mio personale e dell’Amministrazione provinciale di Fermo le più sentire congratulazioni per il prestigioso riconoscimento che avete ottenuto dal Presidente della Repubblica- ha esordito il Presidente Michele Ortenzi- Vi abbiamo voluto tributare questo omaggio degli attestati di Benemerenza a testimonianza dell’impegno e dei sacrifici profusi, con cui avete contribuito alla crescita e allo sviluppo del nostro territorio. Siete la prova della abnegazione, della dedizione, della passione, della professionalità, della correttezza nella vostra attività lavorativa. Questa cerimonia è importante per ricordare quanto l’operosità attiva non sia soltanto una fonte di reddito, ma anche e soprattutto un etico esercizio di dignità e libertà. Stiamo vivendo un passaggio d’epoca fondamentale. Dopo gli anni difficili dell’emergenza sanitaria e della conseguente crisi economica, il momento storico attuale è al contempo di forti difficoltà e straordinarie opportunità. Voi Maestri del Lavoro siete stati e continuerete ad essere protagonistii con le vostre attitudini e la vostra sapienza. Voi siete i migliori testimoni di talento e impegno e il vostro esempio sia di insegnamento ai giovani, ai quali mi auguro possiate trasmettere la vostra esperienza e i vostri valori”.

“ Ed è proprio questa la mission che porta avanti il nostro Consolato Interprovinciale MDL di Ascoli Piceno e Fermo, quella di mettere al servizio soprattutto dei giovani le nostre competenze e i nostri valori, svolgendo anche una attività nelle scuole riconosciutaci dal Ministero dell’Istruzione - le parole del Console Giorgio Fiori , affiancato dal Vice Console Maurizio Valentini.

Fiori ha quindi ricordato come l’idea di coinvolgere le province e dare questa ulteriore gratificazione ai Maestri del Lavoro che abitualmente vengono insigniti con la Stella al merito il 1° maggio di ogni anno presso la Mole Vanvitelliana di Ancona, nacque anni fa proprio su iniziativa del Consolato Ascolano prima di essere mutuata da altri Consolati italiani.

Dopo i saluti la consegna degli attestati ai Mdl.

Per l’anno 2020 a : Ferrario Giuseppe Paolo di Fermo- Sigma spa di Altidona; Pastore Francesco Rosario, di Fermo- Pfizer Italia Srl; Mattei Roberto di Porto San Giorgio- Conad Adriatico Scarl.

Per l’anno 2021 a : Barbizzi Maurizio di Montegranaro- Fabi Danilo e C; Brandetti Marcello di Monte Rinaldo-Salumificio Ciriaci Ortezzano; Buccolo Ida di Fermo-Santoni Pellami S.p.A di Monte Urano; Maniscalco Cecilia di Fermo- BNL fermo; Traini Alessandrina di Fermo-Unione Provinciale Agricoltori; Gismondi Mauro di Sant’Elpidio a Mare- Giano Srl Torre San Patrizio.

Per l’anno 2022 a : Bonacchi Michele di Fermo- Lubinski Srl; Rossi Luigi di Fermo-Sigma Spa Altidona; Lottatori Claudia di Porto San Giorgio- Sigma Spa Altidona; Torretti Floriana di Porto Sant’Elpidio- Poste Italiane Spa.

Ad accompagnare i propri cittadini Benemeriti erano presenti i Sindaci: Paolo Calcinaro di Fermo, Valerio Vesprini di Porto San Giorgio, Endrio Ubaldi di Montegranaro, Giammario Borroni di Monte Rinaldo, Alessio Pignotti di Sant’Elpidio a Mare, e il Vicesindaco di porto Sant’Elpidio Daniele Stacchietti.

Nonostante un impegno concomitante che l’ha fatta arrivare in ritardo, no è voluta mancare alla cerimonia il Prefetto Vincenza Filippi, che si è congratulata con tutti i MDL e si è intrattenuta con ciascuno di loro. Menzione speciale a Michele Bonacchi di Fermo, il più longevo ancora in attività (55 anni presso Lubinski Srl) , che ha ricevuto la Stella al Merito nel 2022 e attraverso un sistema ad estrazione ha rappresentato le Marche nella Cerimonia che si è svolta lo scorso 1° maggio a Roma alla presenza del Presidente della Repubblica.








Questo è un articolo pubblicato il 01-07-2022 alle 22:47 sul giornale del 02 luglio 2022 - 655 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dd2N





logoEV