Monteleone: tra cultura, arte e turismo, un’estate di alto livello. Sabato, Crepet apre la stagione

5' di lettura 28/06/2022 - Si rinnova il connubio con il Festival Le Parole della Montagna, che porta nel Borgo fermano due grandi ospiti, l’alpinista Andrea Lanfri e special guest Crepet. Fabiani: “La stagione turistica è partita a mille. Dal lunedì alla domenica, centro storico pieno. Oltre 100 turisti ogni sera”. Dall’8 luglio, spazio alla kermesse ‘I Giorni e la Storia’ con intellettuali, artisti e musica dal vivo. Poi ad agosto il Wordland e da settembre ci sarà ‘Marche Storie’ insieme a Servigliano, Smerillo e Belmonte.

Per preparare al meglio la stagione estiva, occorre darsi da fare e curare al meglio ogni dettaglio. Lo sa bene il Sindaco di Monteleone Marco Fabiani. Potremmo definirlo ‘factotum’, infatti, dalle questioni amministrative alla cura del Paese, lui è sempre presente. Mentre risponde alla nostra telefonata, è intento ad ultimare i preparativi per lo spettacolo di Sabato, a Monteleone verrà il noto Psichiatra Paolo Crepet.

“Stiamo montando il palco per l’evento – esordisce il Sindaco – insieme ad alcuni collaboratori, ci siamo ritrovati questa mattina alle 6.00 per ultimare i preparativi. Per noi è un onore avere un ospite del calibro di Crepet. Vogliamo accoglierlo al meglio, affinchè apprezzi il nostro meraviglioso Borgo e ci regali un grande serata”.

L’evento con Paolo Crepet si svolgerà sabato alle ore 21.30, nel Centro Storico di Monteleone e fa parte dell’anteprima del Festival Le parole della Montagna. La kermesse di filosofia, arte e cultura, nata a Smerillo, come lo scorso anno, prenderà il via con due anteprime una a Monteleone e l’altra a Montefalcone.

Paolo Crepet, tra i più noti psichiatri a livello nazionale, condurrà un incontro sui concetti di “perdersi” e “ritrovarsi” dopo la pandemia. Come ci ha segnato il lockdown? Come eravamo prima e come siamo diventati adesso dopo il covid? La speranza di un approdo sicuro ci ha salvato? Attraverso esempi di vita vissuta e con la sua profonda analisi della mente umana, Crepet cercherà di dare risposta a queste domande.

Si è rinnovata la collaborazione con ‘Le Parole della Montagna’ e stavolta, a Monteleone, sembra arrivi l’ospite più importante del Festival: “Siamo molto felici di questa collaborazione che continua. Ringrazio la Direttrice artistica Paradisi per averci inserito di nuovo nel cartellone del Festival – confida Fabiani – Crepet, senza dubbio, è un grande intellettuale ed una personalità che arricchisce la nostra stagione estiva. Monteleone è il luogo ideale per ospitare eventi culturali di questo livello e ci aspettiamo il sold out”.

Un’estate che parte alla grande. Come lo scorso anno, il filo conduttore sarà il binomio arte-cultura? “Assolutamente si, abbiamo compreso che questo genere di eventi nel nostro Borgo funziona e vogliamo puntarci ancora. Dopo Crepet, domenica 3 luglio avremo un’altra anteprima del Festival La Parole della Montagna, con l’alpinista Andrea Lanfri, che ci racconterà una storia speciale. Dopo una meningite fulminante, ha perso gli arti inferiori e sette dita, ma nonostante questo, ha ripreso in mano la sua vita, riaccendendo la passione per la montagna e ha scalato l’Everest. Una testimonianza davvero significativa – sottolinea Fabiani – a seguire, il 6 Luglio, spazio alla musica dal vivo nel centro storico con la band orientale Shinsei Taiko Project”.

Anche quest’anno tornerà la kermesse culturale ‘I Giorni e la Storia’? “Certamente, dopo il successo dello scorso anno, proporremo una nuova edizione. Come sempre, spazio a temi attuali e importanti per la società di oggi. Parleremo della guerra in Ucraina, di come ha influito sulle nostre vite e di quanti cambiamenti dovremo ancora affrontare. Discuteremo questi argomenti con ospiti di rilievo. Avremo con noi Arianna Fermani docente di filosofia all'Unimc, Marco Sabbatini professore di letteratura russa all'Università di Pisa, Giulia Spina storica dell'arte e la giornalista Lucia Rotta esperta di politica estera – spiega il Sindaco – l’evento si svolgerà nell’intero mese di luglio, a partire dall’8, per proseguire il 16, il 21 e concludersi venerdì 29 Luglio”.

Gli eventi estivi proseguiranno ad Agosto con il Festival WorldLand, che farà tappa a Monteleone il 6 e nel mese di settembre sarà la volta della rassegna MarcheStorie, che come lo scorso anno è stata organizzata in collaborazione con i Comuni di Servigliano, Belmonte e Smerillo new entry.

Ma non solo appuntamenti artistico-culturali, a Monteleone c’è spazio anche per altre iniziative: “Abbiamo anche organizzato le colonie marine che prenderanno il via il prossimo 4 Luglio e proseguiranno per 2 settimane – afferma il Sindaco – siamo soddisfatti dell’interesse ricevuto e delle tante adesioni. Avremo circa 30 partecipanti alle colonie, tra giovani e adulti. Dopo le settimane al mare, sarà la volta del soggiorno alle terme”.

Un’Amministrazione Comunale particolarmente attiva in molti settori. Ma nessun’altra Associazione vi affianca nell’organizzazione di queste iniziative? “Ad essere sinceri, l’Amministrazione viaggia da sola – conclude Fabiani – come Sindaco, seguo da vicino l’organizzazione di questi eventi. In Amministrazione c’è un filo diretto che va da chi pensa a chi realizza. Siamo un gruppo semplice che lavora senza pretese per il bene di Monteleone”.

E la stagione turistica come sta andando? “Direi benissimo. Giugno è partito alla grande e ci aspettiamo una presenza anche maggiore per luglio e agosto. Abbiamo viaggiatori e visitatori dal lunedì alla domenica. Oltre 100 turisti in giro per il Centro Storico ogni sera”.












logoEV