Petritoli fa centro con cultura, arte e turismo. Oltre 2 milioni per il progetto “Borghi maestri”

3' di lettura 25/06/2022 - Presentato in collaborazione con Monte Vidon Combatte, è stato approvato e verrà finanziato dall’Unione Europea. Pezzani: “Cultura e arte in pole position grazie a collaborazione pubblico-privato. Rilancio del Centro Storico. Il Teatro dell’Iride sarà il fulcro”. Dalla valorizzazione delle tradizioni alle kermesse teatrali, dall’arte all’enogastronomia. “Grazia a Monte Vidon Combatte per il sostegno”.

Rilanciare i Borghi e farli diventare una vera e propria risorsa per l’intera Regione. Questo è quello che ha scelto di fare l’Amministrazione Comunale di Petritoli ed ha voluto percorrere questa strada con un progetto innovativo e lungimirante. Intitolato “Borghi maestri”, è stato presentato insieme al Comune di Monte Vidon Combatte, nell’ambito del PNRR M1C3 - Investimento 2.1 ‘Attrattività dei borghi – Rivitalizzazione dei Borghi’.

Il progetto è stato approvato dall’Unione Europea e verrà finanziato con oltre 2 milioni di euro. “Per l’esattezza, sono 2 milioni e 80.000€, di cui 1 milioni e 40.000€ andranno a Petritoli, mentre l’altra metà al nostro partner, il Comune di Monte Vidon Combatte – sottolinea Pezzani Sindaco di Petritoli – la commissione ha ritenuto il nostro progetto valido e siamo molto felici ed orgogliosi del lavoro svolto”.

Una grande opportunità da sfruttare al meglio per il Borgo della Valdaso: “Noi siamo il Comune capofila e ci occuperemo della parte amministrativo-finanziaria. Ora, dopo l’approvazione, serve maggiore impegno, perché dobbiamo portare a termine gli step che ci siamo prefissati”.

Il progetto, dunque, è inserito nella sezione ‘rivitalizzazione dei centri storici’, ma nel dettaglio in cosa consiste? “In altre parole, vogliamo rilanciare il fulcro di Petritoli, il Centro Storico, attraverso arte, cultura, tradizioni, turismo ed attrazioni mirate – spiega Pezzani – vogliamo puntare su questi settori, perché da loro dipende il rilancio di un Borgo”.

Quindi arte, cultura, accoglienza e tanto altro, ma nel dettaglio quali qual è la vostra strategia? “Innanzitutto, per dare nuova vita al Centro Storico, partiremo dalle iniziative in ambito culturale che vedranno come protagonista il nostro meraviglioso Teatro dell’Iride. Daremo vita a kermesse e rassegne all’aperto, eventi mirati a dare la giusta attenzione al teatro di Petritoli. Inoltre, il progetto prevede anche la riscoperta degli antichi mestieri, dove coinvolgeremo gli artigiani di una volta come fabbri, falegnami o sarte”.

Un centro storico vivo dal punto di vista culturale ed artistico, ma senza dimenticare il restyling: “Porteremo avanti anche degli interventi strutturali, di ammodernamento e recupero di alcuni edifici storici, come il Palazzo Comunale o lo stesso Teatro dell’Iride”.

Arte e cultura, ma anche turismo: “Di riflesso, il tessuto turistico sarà potenziato. Da sempre abbiamo puntato su questo ambito ed anche con il progetto “Borghi maestri” volevamo mantenere la nostra linea – confida Pezzani – fare un restyling di determinati percorsi e sentieri naturalistici, che dal territorio circostante conducono direttamente al cuore di Petritoli. Con questo, intendiamo aumentare la nostra attrattività”.

Un progetto innovativo e che sa guardare al rilancio di molti settori: “C’è grande soddisfazione per questo risultato raggiunto. Il progetto è stato curato nei minimi dettagli – ribadisce Pezzani – voglio ringraziare per la collaborazione il Comune di Monte Vidon Combatte”. Senza dubbio, con ‘Borghi Maestri’ Petritoli entra a pieno titolo nei Comuni marchigiani più attivi dal punto di vista artistico, culturale e turistico ed in futuro alzerà ulteriormente l’asticella.






Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2022 alle 15:54 sul giornale del 26 giugno 2022 - 772 letture

In questo articolo si parla di arte, cultura, turismo, politica, centro storico, Tradizioni, fondi europei, valdaso, petritoli, Monte Vidon Combatte, borghi, rilancio, investimenti, teatro dell'iride, articolo, ammodernamento, rilancio centro storico, alto fermano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcWA





logoEV
logoEV
logoEV