Porto Sant'Elpidio, progetto Salvamare: successo per l'incontro con le associazioni del territorio

2' di lettura 24/06/2022 - Martedì 21 giugno, alle ore 18,30, presso la sala consiliare di Villa Murri l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Porto Sant’Elpidio ha organizzato un tavolo di concertazione, in collaborazione con le associazioni Assoittico e Agorà, per parlare della legge Salvamare del 17.05.2022 n. 60, riguardante le disposizioni per il recupero dei rifiuti in mare nelle acque interne e per la promozione dell’economia circolare.

Numerose le associazioni che hanno preso parte all’incontro tra cui : Slow Food rappresentata da Annalinda Pasquali, Giuliano e Piero De Santis insieme a Rolando Cognigni per Assoittico, Stefano Properzi , Silvio Minnetti e Rosanna Vittori per Agorà, Roberto Cipriani dell’Associazione Libera, Anima Mundi rappresentata da Debora Cuini, Giacomo Conti intervenuto per plastic free, Katia Fabiani presidente di Legambiente Circolo di Porto Sant’Elpidio, la Capitaneria di Porto San Giorgio e gli istituti scolastici 1 e 2.

“E’ stato un incontro interessante – spiega il Vicesindaco Daniele Stacchietti - su questa nuova legge Salvamare frutto di un processo importantissimo di lotta all'inquinamento da rifiuti. I pescatori diventano protagonisti attivi per liberare il mare dai rifiuti. È finalmente possibile portare a terra i rifiuti accidentalmente recuperati in acqua. Le autorità portuali dovranno riceverli in apposite isole ecologiche e avviarli al riciclo. I pescatori non si vedranno costretti a ributtare in mare il materiale plastico pescato. Prima di questa legge, infatti, potevano essere responsabili penalmente per trasporto illegale di rifiuti. Come Amministrazione, insieme alle associazioni del territorio, ci stiamo organizzando coinvolgendo anche le scuole affinchè tutti abbiano un ruolo attivo nella salvaguardia ambientale, ma anche per quanto riguarda l’organizzazione di campagne di sensibilizzazione ed educative anche di cultura alimentare per la qualità del nostro pesce a chilometro zero e anche in termini di legalità. Stiamo anche pensando ad una forma di incentivo di questa attività con sgravi sulla tari delle utenze dei pescatori che sposeranno questa causa.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2022 alle 14:37 sul giornale del 25 giugno 2022 - 141 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcOh





logoEV
logoEV
logoEV