Zes, Marcozzi e Pieragostini: "Sempre più fondamentale per Marche e Fermano-Elpidiense"

1' di lettura 23/06/2022 - «Zes, sempre più fondamentale per le Marche e per il nostro territorio fermano-elpidiense». Ne sono convinte la capogruppo regionale FI, Jessica Marcozzi e l'imprenditrice Elisabetta Pieragostini, titolare della nota azienda Dami, con sede a Sant'Elpidio a Mare.

«Le Marche, e in particolar modo territori come quello di Sant'Elpidio a Mare necessitano di una Zona economica speciale per il rilancio produttivo, aziendale e occupazionale» spiega Pieragostini a cui fa eco Marcozzi: «Per Forza Italia la Zes è da sempre una priorità assoluta. E ci siamo mossi fin dallo scorso anno, a tutti i livelli, per consentire alle Marche, lo ricordiamo una regione in transizione a seguito della sottoscrizione dell'accordo di partenariato tra UE e Italia, di accedere alle agevolazioni previste dalla Zes. Grazie al governo Draghi, in particolar modo grazie al ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, abbiamo ottenuto l'importante risultato. Le associazione di categoria e le imprese ora chiedono con urgenza l'individuazione delle zone di interesse».

«All'interno della Zona economica speciale - il punto, da imprenditrice, di Pieragostini - le imprese già operative o di nuovo insediamento possono avere numerosi e fondamentali benefici: un credito di imposta fino al 95% degli investimenti effettuati, la riduzione fino al 50% delle imposte Irpef e Ires, la semplificazione doganale e amministrativa. Altre Regioni del sud lo hanno fatto, da ultima l'Abruzzo con il porto di Ancona. Noi, nelle Marche, non possiamo più attendere. Queste agevolazioni possono essere la soluzione ottimale per il rilancio imprenditoriale e occupazionale dei nostri territori, del Fermano e, nello specifico, dei suoi distretti e centri produttivi e industriali come Sant'Elpidio a Mare»






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2022 alle 12:33 sul giornale del 24 giugno 2022 - 202 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcBg