Chapeau per l'idea di Pietro e Sara Sposi- Un cappello per bomboniera.

3' di lettura 23/06/2022 - Venite nel nostro distretto e regalate un pezzetto della nostra terra- esorta il Sindaco di Massa Fermana Gilberto Caraceni

Tanto di cappello a Pietro e Sara, giovane coppia di sposi unitasi in matrimonio nei giorni scorsi in quel di Mogliano di Macerata che ha avuto una idea semplice e geniale al contempo, che di certo ha connotato in maniera inequivocabile e reso originale la loro festa nuziale. Al posto delle solite bomboniere gli sposi hanno infatti scelto di regalare un cappello ad ogni invitato , cioè un pezzo della storia produttiva e identitaria del proprio territorio.

Matrimonio di pomeriggio, con il sole battente, da qui la decisione di regalare freschezza e soprattutto un manufatto artigianale che racconta e veicola un pezzo della propria terra. Così per ogni invitato era stato messo a disposizione un cappello della propria misura da indossare durante l’aperitivo. E per evitare l’ingombro una volta a tavola, ogni sedia era stata dotata di un gancetto per appendere il copricapo e non lasciarlo sul tavolo.

Una idea piaciuta molto al Sindaco di Massa Fermana Gilberto Caraceni, non solo in qualità di padre della sposa, che sotto la falda del cappello è anche riuscito a celare un po’ della sua grande emozione, che lancia un messaggio a tutti gli sposi invitandoli a fare altrettanto, recandosi nel distretto per scegliere e regalare un pezzetto di territorio.

“Sempre più giovani coppie, italiane e non, decidono di sposarsi tra le colline del Fermano- argomenta Caraceni- Questo significa che per almeno due giorni, sul territorio, si muovono centinaia di persone, spesso per la prima volta. Il sistema si sta adeguando, nascono borghi dedicati ai matrimoni, basti pensare a Petritoli, ma sono tanti i comuni che hanno spazi e luoghi da condividere con gli innamorati, rendendoli ancora più unici grazie a bomboniere speciali. Quella del cappello bomboniera è’ stata una idea di successo che ha permesso in un solo momento di far lavorare alcuni laboratori artigianali del distretto, unico in Italia, e di raccontare la propria casa in modo diverso. Non dimentichiamo che a livello nazionale, oltre il 70% della produzione è racchiusa nel raggio di pochi chilometri tra Montappone, Massa Fermana e Falerone, oltre ai comuni maceratesi Mogliano e Loro Piceno: insieme valgono da soli 90 imprese e 1400 addetti per più di 100milioni di euro di export-

“Quello che mi auguro – conclude il sindaco - è che questa ide possa diventare una best practice replicabile per altri matrimoni, specialmente nel periodo estivo, senza mai dimenticare che i cappelli sono davvero un accessorio quattro stagioni. Le aziende del nostro comune, come quelle di tutto il distretto, sono pronte a rispondere a ogni richiesta, forti di una artigianalità non replicabile che le rende flessibili e capaci di agire anche in tempi brevi”.








Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2022 alle 20:33 sul giornale del 23 giugno 2022 - 2679 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcuQ