“Ci sto affare fatica: facciamo il Bene Comune”: Monte Urano partecipa anche per l'estate 2022

3' di lettura 21/06/2022 - Il Comune di Monte Urano anche quest’anno si è attivato per la partecipazione al Progetto Regionale “Ci sto affare fatica: facciamo il Bene Comune” rivolto ai giovani monturanesi dai 16 ai 21 anni.

Dopo l’esperienza avuta l’estate scorsa e visto l’apprezzamento che i giovani partecipanti hanno manifestato al termine del progetto l’Assessore ai Servizi Sociali Loretta Morelli ha voluto ripetere tale esperienza “Monte Urano per la seconda volta partecipa a questo progetto che valorizza i giovani e la loro voglia di fare. È importante coinvolgere i ragazzi e le ragazze nella partecipazione civica e nella cura dei luoghi di convivenza di tutta la comunità. Inoltre è anche un'opportunità per dialogare con i giovani e capire qual è la loro idea di città e quali sono i loro desideri”

Il progetto finanziato dalla Regione Marche e che vede la gestione e il coordinamento in carico al Centro Servizi per il Volontariato - CSV Marche ETS ha l'obiettivo di stimolare i giovani a valorizzare il tempo estivo, attraverso attività concrete di volontariato, cittadinanza attiva e CURA DEI BENI COMUNI, accompagnati dalla comunità adulta e dagli Enti del Terzo settore. In breve, «Ci Sto? Affare Fatica! Facciamo il bene comune» è : - è un percorso di cura e tutela dei beni comuni, - è un percorso di cittadinanza attiva, - è un’occasione di scambio intergenerazionale.

Il progetto prenderà avvio lunedì 4 luglio per protarsi fino al venerdì 22 luglio 2022, le attività verranno svolte dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 Le iscrizioni sono state aperte venerdì 17 giugno e avverranno tramite la piattaforma digitale www.cistoaffarefatica.it • Le squadre, una per ogni settimana, saranno composte da 10 giovani. Il numero di squadre attivate in ogni comune è stato definito da CSV Marche sulla base delle attività individuate dal comune e della disponibilità di fondi.

Ogni squadra sarà accompagnata settimanalmente da tutor (22-35 anni) ed ogni partecipante riceverà un kit da lavoro (maglia + guanti). • Al termine di ogni settimana, i partecipanti riceveranno un «buono fatica» del valore di € 50,00 per i giovani e € 100,00 per i tutor che potrà essere speso in negozi convenzionati del settore alimentare, abbigliamento, libreria e cartolibreria, elettronica, sport e tempo libero. I fornitori dei “buoni fatica” saranno individuati da CSV Marche ETS sulla base dei criteri di territorialità, diffusione regionale, diversità merceologica, adattabilità alle procedure e alle tempistiche. Ad ogni giovane sarà altresì consegnato un attestato di partecipazione

Il Comune sta scegliendo le attività da svolgere tenendo presente che: - non devono prevedere l’utilizzo di oggetti e attrezzature pericolose, ad elettricità o contundenti - non devono essere svolte con l’utilizzo di ponteggi o scale. Le attività proposte possono comprendere - azioni di decoro urbano e pulizia di vie e piazze, - piccoli lavori di cura del verde e di manutenzione dei parchi e delle aree giochi, - tinteggiatura di panchine, staccionate e aule di scuole, - realizzazione di murales decorativi - azioni di recupero di beni pubblici in degrado

“E’ proprio un piacere poter vedere giovani ragazzi monturanesi prendere coscienza dell’importanza della cura dei beni comuni con la voglia di sporcarsi le mani per prendersi cura della propria città” – ha commentato la Sindaca Moira Canigola.

Le attività si svolgeranno prevalentemente all'aria aperta e nel rispetto delle misure per la sicurezza sanitaria. Iscrizioni dal 17 giugno sul sito: www.cistoaffarefatica.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2022 alle 13:44 sul giornale del 22 giugno 2022 - 173 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dceg