Porto San Giorgio si appresta a correre con la Run&Smile, la gara podistica che fa bene al sociale

3' di lettura 27/05/2022 - Torna il 2 Giugno sul lungomare sangiorgese la Run&Smile, la gara podistica a carattere regionale, organizzata dalla Fidal e riconosciuta dal Coni, tesa a promuovere il benessere psicofisico e l'inclusione delle persone con disabilità fisica e relazionale tramite la corsa e la camminata.

10 km di corsa competitiva, rivolta principalmente ad atleti tesserati con le associazioni sportive italiane, a cui si affianca un'altra corsa, sempre di 10 km, di carattere amatoriale a cui possono partecipare tutti i non tesserati maggiori di 16 anni; previsto anche il fitwalking, la marcia di 5 km aperta a tutti. Punto di partenza, ore 9.30, e di arrivo è il Porto Turistico, dal quale gli atleti inizieranno il loro percorso arrivando fino al Grattacielo, all'altezza di Via Marche, per poi tornare indietro. L'assessore allo sport Christian De Luna conferma l'interdizione del traffico nella mattinata del 2 Giugno, fino alle 11.30 nel tratto Porto Turistico, Via San Martino, e Via Veneto, fino alle 10.30 da Via Veneto a Via Marche: “Ringrazio i cittadini che si dimostrano ancora una volta pazienti e spero che i disagi che arrecheremo loro possano essere colmati dalle soddisfazioni che otterremo con la corsa”.

La manifestazione raccoglie, come ogni anno, centinaia di iscrizioni provenienti da tutta Italia, in particolare, asserisce Andrea Iommi di ASD Porto San Giorgio Runners, da Umbria, Toscana e Lazio, ma anche dalla Val d'Aosta e dalla Lombardia. “Il nostro intento – afferma Iommi – è quello di raddoppiare le presenze dell'anno scorso, circa 500”. È possibile iscriversi online, al sito www.icron.it, fino al 30 Maggio al costo di 10 Euro, di cui 1 Euro devoluto in favore della Onlus Michele Per Tutti, e per i primi 1000 iscritti un kit con tutti i gadget della manifestazione. “Occorre dare movimento a Porto San Giorgio” commenta lo stesso presidente di ASD Porto San Giorgio Runners Domenico Ricchiuti.

Diverse, infatti, sono le onlus che hanno accettato di partecipare alla manifestazione podistica: la già citata Michele Per tutti, di San Benedetto del Tronto che si occupa di dare un sostegno ai bambini con ritardo nello sviluppo e alle loro famiglie tramite, come afferma il referente della stessa associazione Marco Sorrentino, supporto psicologico, erogazione di risorse per terapie e progetti riabilitativi personalizzati, e la Filippide Marche, l'ente benefico che si occupa di bambini affetti da autismo e da gravi disagi psichici. “Contenti di aver ricevuto l'invito – afferma la referente di Filippide Marche Cinzia Spataro – perché lo sport può rivelarsi una formula di successo per incanalare un disturbo come quello dell'autismo. È importantissimo lo sport per questi bambini, così come lo è il sociale e il fare rete”. Ed è proprio sul concetto di fare rete che all'incontro è presente anche Daniele Felicioli, direttore della filiale sangiorgese di Banca Macerata, che ribadisce la vicinanza dell'istituto bancario a manifestazioni sportive volte al sociale come quella che si appresta a verificarsi il 2 Giugno.

“La Run&Smile – per concludere con le parole di Sorrentino di Michele Per Tutti – è una forma di inclusione che dimostra complementarietà tra associazioni sportive, persone, famiglie e tutta la cittadinanza con il fine di disegnare un progetto di vita soddisfacente per quei bambini e quegli adulti che non riescono ad esprimersi come vorrebbero”.










logoEV
logoEV
logoEV